Connettiti con noi

2015

Udinese, Heurtaux: «2015 il mio anno peggiore»

Pubblicato

su

Quasi sempre in infermeria, il difensore dell’Udinese si racconta

In attesa di capire se sarà una pedina di calciomercato o meno, Thomas Heurtaux è pronto a tornare a disposizione dell’Udinese e a dimenticare un 2015 terribile. Lo stesso Heurtaux infatti ha affermato: «Sono contento perché sono tornato in gruppo dopo tanto tempo, adesso sto bene e ho lavorato molto anche durante la pausa natalizia. Approfitto per dir grazie ai medici e ai terapisti e anche a tutti coloro che mi hanno seguito in questo periodo. Ora posso tornare ad allenarmi con la squadra, un bel regalo di Natale».

L’INFORTUNIO – Sempre Heurtaux ai microfoni della tv ufficiale dell’Udinese ha detto: «Mister Colantuono insiste molto sul fatto che facciamo gruppo. Sono contento per il risultato di Torino, dà fiducia e ora dobbiamo continuare su questa strada. I risultati del lavoro si vedono sul campo. Il 2015 per me è stato il peggior anno da calciatore. Ho giocato appena tredici partite, davvero poche e spero di mettermi alle spalle questo periodaccio con il 2016. Per me è stato un anno pesante e sono fiducioso, penso che da ogni cosa brutta possa nascere qualcosa di buono».