Uefa, fair play finanziario: sanzioni per otto club

© foto www.imagephotoagency.it

Sospesi i premi in denaro: ecco le società coinvolte

La Uefa ha diffuso la lista delle squadre deferite a causa di debiti ancora insoluti nei confronti di altre società entro i termini previsti, nello specifico giugno e settembre. L’Organo di Controllo Finzanziario della Uefa ha stabilito il deferimento di Dnipro, Braga, Inter Baku e delle società rumene Astra Giurgiu, Botosani e Targu-Mures. Si sottolinea inoltre come la Uefa abbia deciso di avviare un’indagine, per presunte violazioni del pareggio di bilancio, nei confronti di due club turchi: Fenerbache e Trabzonspor.
 
LE CONSEGUENZE – Nuove delucidazioni sulla situazione dei due club turchi verranno diffuse nei primi mesi del 2016. L’occhio del Fair Play Finanziario resta dunque vigile e le sanzioni non si fanno attendere: le società citate, sia in merito ai pagamenti scaduti che al pareggio di bilancio, non godranno infatti dei premi in denaro, tutti sospesi dalla Uefa proprio per rispondere alle violazioni commesse ed alle scadenze non rispettate nel corso dell’ultimo anno.