Villas-Boas si dà al rally: correrà la Dakar 2018

Iscriviti
Villas Boas
© foto www.imagephotoagency.it

Villas Boas è pronto a sfidare il deserto del Sahara. Il tecnico portoghese prenderà parte alla Dakar

Affronterà le dune del deserto del Sahara, sperando di non restare insabbiato come a volte ha fatto nella sua carriera da allenatore: André Villas-Boas, infatti, sarà un protagonista della prossima Dakar. La passione per i rally dell’ex allenatore di Porto, Chelsea e Tottenham è un fatto genetico se è vero che lo zio Pedro Villas-Boas nel 1982 prese parte proprio a questa iconica competizione. L’ex assistente di José Mourinho ai tempi dell’Inter sarà al volante di una Toyota Hilux Overdrive, co-guidato dal connazionale Ruben Faria – che nel rally ha un’esperienza pregressa come pilota di moto – nella Dakar 2018 che scatterà a gennaio da Lima.

Queste le parole di Villas-Boas, che ha deciso di farsi un regalo speciale per il suo 40esimo compleanno, partecipando tra l’altro all’edizione numero 40 della mitica Dakar: «Mi piaceva l’idea di correre la 40° edizione della Dakar in moto, così chiamai il mio amico Alex Doringer, Manager del Team KTM. Mi disse che avrei avuto bisogno di un anno intero di preparazione per essere pronto al via e mi consigliò di correre in auto. Mi misi così in contatto con il team Overdrive e il progetto ha preso forma». Villas-Boas si dimostrerà un asso della guida tra le dune?