Ajaccio, Ravanelli: «Sono allibito: accuse assolutamente infondate»

© foto www.imagephotoagency.it

RAVANELLI AJACCIO DOPING – Hengbart punta il dito contro Ravanelli: «Mi sembrava di essere dopato». Accuse pesanti quelle del giocatore dell’Ajaccio contro il suo ex allenatore. Dopo il polverone, lo stesso Fabrizio Ravanelli è intervenuto, pochi minuti fa, in collegamento telefonico con gli studi di Sky SportSono stati riportati fatti assolutamente inventati. Il calciatore francese non ha mai parlato di sostanze dopanti, si trattava solo di integratori».

PER CHIARIRE – Ravanelli continua: «Nell’Ajaccio c’è uno staff medico, tecnico e uno che si occupa all’alimentazione, le cose sono ben distinte. A capo dello staff che si occupa dell’alimentazione c’è Angelini, il quale lavora anche per la Roma In Francia ci sono controlli severi, nella partita contro il Rennes hanno preso dei campioni a tutti i giocatori e non è risultato niente. Non capisco come siano potute uscire queste voci. Sono allibito, il giocatore non parla assolutamente di sostanze dopanti».