Connettiti con noi

Atalanta News

Atalanta sempre più internazionale (e australiana): affiliazione calcistica con l’Adelaide

Pubblicato

su

La prima affiliazione internazionale dell’Atalanta Bergamasca Calcio: scelta la squadra australiana di Adelaide

Una grande società si dimostra tale nelle collaborazioni internazionali, con l’obiettivo di crescere e trovare giovani gioielli calcistici destinati ad essere il futuro della squadra (senza tralasciare l’esportazione del marchio). L’Atalanta non è da meno, inaugurando la sua prima affiliazione oltre i confini europei: precisamente ad Adelaide in Australia. Ecco il comunicato.

IL COMUNICATO «Atalanta B.C. è lieta di annunciare la collaborazione con l’Adelaide City Football Club, società calcistica australiana, dando vita così alla prima storica affiliazione internazionale per il Club. Grazie a questo accordo, verranno sviluppate nei prossimi mesi nuove sinergie e attività tra le due Academy per fornire ai giovani calciatori e agli allenatori esperienze formative di allenamento e apprendimento, creando così un legame diretto tra Italia e Australia e instaurando un confronto e un dialogo costante nell’ambito di un percorso di crescita reciproco, sia sul piano sportivo che culturale. Siamo molto felici e e orgogliosi di aver sottoscritto questo rapporto di collaborazione. Per l’Atalanta si tratta di un momento storico dato che si tratta della prima affiliazione internazionale” ha commentato Loris Margotto, responsabile del Progetto Scuole Calcio Affiliate. “È un’idea che nasce da lontano – continua Margotto – perché, già quando abbiamo avviato il Progetto Scuole Calcio Affiliate, avevamo in mente di creare delle affiliazioni internazionali. I primi contatti con l’Adelaide City risalgono al 2019, quando un gruppo australiano è venuto in visita al Centro Bortolotti. Da tramite aveva fatto Domenico Gangemi, un italiano che vive a Perth e lavora anche per l’Università locale. È così nata questa opportunità. La pandemia ha rallentato il progetto che però è ripreso un anno fa e nei giorni scorsi si è concretizzato”. “Questo legame – conclude Margotto – ha anche un interesse tecnico non trascurabile, considerando che molti giovani calciatori della zona sono in possesso di passaporto comunitario, vista la presenza di una vasta comunità italiana, ma non solo. Questa collaborazione si svilupperà nei prossimi mesi attraverso lo svolgimento di attività sia in Italia che in Australia, al fine di creare esperienze calcistiche per i giovani calciatori e per gli allenatori” ha spiegato il Coordinatore dell’Attività di Base Stefano Bonaccorso. Il Progetto Scuole Calcio Affiliate, che in Italia ha già instaurato rapporti con quasi cento società calcistiche disseminate su tutto il territorio, dunque, cresce e si espande superando anche i confini nazionali e arrivando fino in Australia».

News

video