Atletico Madrid-Real Madrid Streaming gratis e diretta tv: come vederla

cristiano ronaldo real madrid
© foto www.imagephotoagency.it

Atletico Madrid-Real Madrid Streaming gratis e diretta tv su Mediaset Premium: ecco come vedere il derby di ritorno delle semifinali di Champions League 2016/2017

Le indicazioni per vedere in streaming gratis ed in diretta tv Atletico Madrid-Real Madrid, derby di Madrid valido per il ritorno delle semifinali di Champions League 2016/2017 in programma per oggi, mercoledì 10 maggio 2017, presso lo Stadio Vicente Calderon di Madrid. Impresa durissima per i “Colchoneros”, che dovranno ribaltare il 3 a 0 subito poco più di una settimana fa al Santiago Bernabeu grazie alla tripletta di Cristiano Ronaldo: per passare in finale gli uomini di Diego Pablo Simeone dovrebbero vincere con più di tre gol di scarto e, particolare fondamentale, non subirne nemmeno uno dalle “Merengues”, perché in quel caso l’impresa diventerebbe pressoché impossibile. Confermate in massima parte le formazioni dell’andata, con Simeone che dovrebbe puntare in avanti sulla coppia Antoine Griezmann e Kevin Gameiro, e Zinedine Zidane che, dovendo fare a meno di Pepe in difesa e Gareth Bale in avanti, punterà sui soliti uomini, in particolar modo su Ronaldo e Karim Benzema in attacco supportati da Isco immediatamente alle loro spalle.

Atletico Madrid-Real Madrid Streaming gratis e diretta tv su Mediaset Premium: ecco dove vederla in Streaming su Premium Play

La partita sarà trasmessa dalle ore 20.45 come di consueto in esclusiva sulle frequenze in digitale terrestre di Mediaset Premium (canali Premium Sport e Premium Sport HD). Non è tutto però, perché il derby Atletico Madrid-Real Madrid andrà ovviamente in onda anche in streaming per piattaforme iOs, Android e Windows Mobile per pc, smartphone e tablet tramite l’app Premium Play. Esistono alcune liste di siti aggiornate per poter eventualmente seguire il calcio streaming gratis, ma ricordiamo che ad oggi, dopo la chiusura del sito pirata Rojadirecta, non esiste possibilità legale di seguire una partita in streaming live al di fuori di quelle già indicate poco sopra.

SEGUI LA DIRETTA LIVE DEL DERBY ATLETICO MADRID-REAL MADRID SU CALCIONEWS24!

Atletico Madrid-Real Madrid Streaming gratis e diretta tv su Mediaset Premium: le parole di Zidane

Zinedine Zidane tiene alta la concentrazione in casa Real Madrid. Sa bene che il 3-0 dell’andata è più di una seria ipoteca sulla strada per Cardiff, ma nel calcio non si può mai dire l’ultima parola in anticipo. Questo e molto altro nel monito lanciato in conferenza stampa dall’allenatore francese a caccia della seconda finale consecutiva: «Nel calcio non si sa mai, dovremo fare un’altra grande partita, è l’unico modo per essere sicuri di passare. Siamo a un passo dalla finale di Champions, dovremo mettere in campo ancora la voglia di vincere e dare il massimo. Non dobbiamo pensare al risultato dell’andata, tutte la partite che affronteremo da qui alla fine della stagione saranno finali».

Atletico Madrid-Real Madrid Streaming gratis e diretta tv su Mediaset Premium: le parole di Simeone

Diego Simeone infonde fiducia ai propri calciatori e li esorta a credere nella clamorora remuntada. Tutto è possibile in Champions League, anche ribaltare un 3-0 dell’andata contro il Real Madrid: «Crediamo nei nostri mezzi. Non cambieremo, sappiamo cosa possiamo fare ed ho piena fiducia nei miei giocatori: so che giocheranno una grande gara. Non ho alcun bisogno di motivarli, se lo facessi sbaglierei. Per partite del genere la motivazione ce l’ha da solo, già da quando ti svegli. Sarà una partita dura, contro una squadra che ci ha battuto in due finale e pochi giorni fa nel 3-0 dell’andata. Dobbiamo crederci, non potrebbero esserci stimoli migliori per noi».

Atletico Madrid-Real Madrid Streaming gratis e diretta tv su Mediaset Premium: Gameiro e Griezmann per la rimonta

Diego Pablo Simeone sà che ribaltare il 3 a 0 subito al Santiago Bernabeu, centrando così la seconda finale di Champions League consecutiva, è impresa quasi impossibile ma nonostante ciò il Cholo non vuole arrendersi e proverà in tutti i modi la remuntada. Per far male al Real Madrid l’argentino punterà forte sulla rapidità dei suoi attaccanti Kevin Gameiro e soprattuo Antoine Griezmann. Saranno loro due i terminali offensivi di una squadra praticamente già fatta con Oblak in porta, Juanfran, Godin, Savic e Luis in difesa Carrasco, Gabi, Koke e Saul in mezzo a supporto dei due uomini chiave.

Atletico Madrid-Real Madrid Streaming gratis e diretta tv su Mediaset Premium: ultima di Champions al Calderon

Questa sera nella notte più difficile l’Atletico Madrid giocherà il suo ultimo match di Champions League al Vicente Calderon l’impianto che dal 1966 è la casa dei colchoneros. Lo stadio fu il primo ad avere tutti posti a sedere con una capienza di circa 62.000 unità, in principio l’impianto era chiamato Estadio Manzanares (da Manzanarre, il fiume che solca Madrid) e solo nel 1971 si cambiò il nome dedicandolo al grande presidente biancorosso che era all’ora in carica. Il nuovo impianto degli spagnoli sorgerà alla Peineta nella periferia sud di Madrid ed è curiosa la scelta del nome, Wanda Metropolitano, che richiama la storia e si lega a doppio giro con il marketing. Per quanto riguarda la Liga l’ultimo match sarà quello del 21 maggio mentre l’ultima gara in assoluto sarà quella di Copa del Rey del 27 tra Barcellona e Alaves. La casa dei colchoneros ha ospitato ben 142 gare europee con un bottino di 104 vittorie e 14 sconfitte, in Champions le vittorie sono 33 e solo pochissime squadre sono riuscite nell’impresa di portare a casa una vittoria: Vojvodina, Borussia Dortmund, Ajax, Porto e Benfica. Da quanto poi il Cholo ha rilevato la panchina lo stadio è diventato un vero e proprio fortino e dal 2013, primo match di Champions, l’Atletico ha subito una sola sconfitta per mano del Benfica. Questa sera il Cholo e i suoi ragazzi per battere il Real Madrid dovranno compiere un’impresa epica, visto il 3-0 della gara di andata, ma il Calderon saprà scaldare gli animi e condurre i suoi a una partita che potrebbe rimanere nella storia.

Atletico Madrid-Real Madrid Streaming gratis e diretta tv: la regola dei diffidati

Nessuna sorpresa, almeno in teoria: in vista di Atletico Madrid-Real Madrid, derby di stasera ritorno delle semifinali di Champions League 2016/2017 in programma allo Stadio Vicente Calderon (qui tutte le info per seguirla: Atletico Madrid-Real Madrid Streaming gratis e diretta tv: come vederla), non dovrebbero esserci novità in termini di diffidati e cartellini. Lo stabilisce il regolamento, esattamente come accaduto ieri per Juventus-Monaco (Diffidati Juventus-Monaco: ecco cosa dice il regolamento). Nessun giocatore dunque delle “Merengues” e dei “Colchoneros” rischierebbe ipoteticamente di saltare la finale di Cardiff del 3 giugno 2017 contro la Juventus (e questa per i bianconeri potrebbe non essere una buona notizia), perché dopo i quarti di finale tutti i cartellini gialli sono stati di fatto azzerati e per finire in regime di diffide ne occorrerebbero almeno tre in due partite (mission impossible, a meno che due cartellini gialli non occorrano allo stesso giocatore nella stessa partita, ma in quel caso sarebbe espulsione automatica e squalifica di conseguenza, come per qualsiasi cartellino rosso). In sostanza nessun giocatore di Atletico e Real Madrid al momento è diffidato e, anche in caso di giallo, nessun giocatore di entrambe le squadre spagnole rischierebbe la squalifica in vista della finalissima, a meno che appunto non si faccia espellere. Nella partita di andata i giocatori ammoniti furono Koke, Stefan Savic e Saul Niguez per l’Atletico Madrid, oltre ad Isco per il Real Madrid: tutti questi giocatori sono a quota un cartellino giallo, anche con un secondo non scatterebbe la diffida (che arriverebbe solo al terzo cartellino giallo, decisamente non in tempo per la finale contro la Juventus.

Atletico Madrid-Real Madrid Streaming gratis e diretta tv: le combinazioni dei risultati

Alla Juventus il discorso interessa non poco: cosa dovrebbe fare l’Atletico Madrid per passare contro i “cugini” del Real Madrid stasera? In vista di Atletico Madrid-Real Madrid, derby di ritorno delle semifinali di Champions League 2016/2017 in programma allo Stadio Vicente Calderon (qui le info per seguirla: Atletico Madrid-Real Madrid Streming gratis e diretta tv: come vederla), è opportuno fare dei calcoli quantomeno. Per accedere alla finalissima di Cardiff contro i bianconeri, infatti, la squadra di Diego Pablo Simeone dovrebbe non solo vincere segnando almeno tre gol (per sperare almeno nei tempi supplementari e poi eventualmente nei calci di rigore), ma soprattutto dovrebbe riuscire nell’impresa di non prendere nemmeno un gol dalla banda di Zinedine Zidane e da Cristiano Ronaldo. I margini affinché l’Atletico possa insomma passare il turno sono veramente molto ridotti, ma c’è un unico vantaggio che potrebbero sfruttare i “Colchoneros”, quello di giocare la partita in casa per provare a mettere l’avversario all’angolo, senza però concedere nessun contropiede decisivo. Prendendo anche solo un gol, infatti, gli uomini di Simeone sarebbero nella condizione di dover segnare almeno cinque gol per passare in finale: davvero una missione impossibile.Dunque, facendo due conteggi, Atletico Madrid o Real Madrid potrebbero finire a Cardiff il prossimo 3 giugno in finale con la Juventus con i seguenti risultati a disposizione:

  • Atletico Madrid-Real Madrid 0 a 0: Real Madrid qualificato e in finale
  • Atletico Madrid-Real Madrid 1 a 0: Real Madrid qualificato e in finale
  • Atletico Madrid-Real Madrid 2 a 0: Real Madrid qualificato e in finale
  • Atletico Madrid-Real Madrid 0 a 1: Real Madrid qualificato e in finale
  • Atletico Madrid-Real Madrid 0 a 2: Real Madrid qualificato e in finale
  • Atletico Madrid-Real Madrid 0 a 3: Real Madrid qualificato e in finale
  • Atletico Madrid-Real Madrid 3 a 0: tempi supplementari ed eventualmente rigori
  • Atletico Madrid-Real Madrid 1 a 3: Real Madrid qualificato e in finale
  • Atletico Madrid-Real Madrid 3 a 1: Real Madrid qualificato e in finale
  • Atletico Madrid-Real Madrid 2 a 3: Real Madrid qualificato e in finale
  • Atletico Madrid-Real Madrid 3 a 2: Real Madrid qualificato e in finale
  • Atletico Madrid-Real Madrid 2 a 4: Real Madrid qualificato e in finale
  • Atletico Madrid-Real Madrid 4 a 2: Real Madrid qualificato e in finale
  • Atletico Madrid-Real Madrid 4 a 3: Real Madrid qualificato e in finale
  • Atletico Madrid-Real Madrid 5 a 3: Real Madrid qualificato e in finale
  • Atletico Madrid-Real Madrid 5 a 2: Real Madrid qualificato e in finale
  • Atletico Madrid-Real Madrid 4 a 0: Atletico Madrid qualificato e in finale
  • Atletico Madrid-Real Madrid 4 a 1: Real Madrid qualificato e in finale
  • Atletico Madrid-Real Madrid 5 a 1: Atletico Madrid qualificato e in finale
  • Atletico Madrid-Real Madrid 0 a 4: Real Madrid qualificato e in finale
  • Atletico Madrid-Real Madrid 1 a 4: Real Madrid qualificato e in finale
  • Atletico Madrid-Real Madrid 3 a 4: Real Madrid qualificato e in finale
  • qualsiasi caso di pareggio con gol: Real Madrid qualificato e in finale

Atletico Madrid-Real Madrid Streaming gratis e diretta tv: i precedenti degli ultimi tre anni

Dopo la finale di Champions League del 2014 giocata a Lisbona e vinta ai supplementari dalle ‘merengues’ allora allenate da Carlo Ancelotti, le due squadre di Madrid si sono fino ad oggi affrontate altre 15 volte; 4 vittorie per i ‘Blancos’, 5 pareggi e 5 vittorie per i ‘colchoneros’ negli ultimi due anni di confronti. Tra questi, si ricorda la vittoria in Supercopa nazionale dell’Atletico dell’estate 2014 (1-1 al ‘Bernabeu’ e 1-0 al ritorno), l’eliminazione dei ‘blancos’ negli ottavi di Copa del Rey dello stesso anno (2-0 al ‘Calderon e 2-2 al’ Bernabeu’), l’eliminazione ai quarti di Champions dei ‘Colchoneros’ nel 2015 (0-0 in casa della squadra di Simeone, 1-0 al ritorno). Poi, storia più recente: nel giugno scorso, il Real trionfa a ‘San Siro’ conquistando la sua undicesima Champions, la seconda ai danni dei ‘cugini’. Nella stagione in corso, invece, tre scontri che sorridono alla squadra di Zidane: in Liga, 3-0 esterno al ‘Calderon’ nel girone d’andata, e pari per 1-1 nel ritorno al ‘Bernabeu’. Infine, l’ultimissimo 3-0 in Champions dei ‘blancos’ che stasera difenderanno nel ‘Calderon’ infuocato.

Atletico Madrid-Real Madrid Streaming gratis e diretta tv: l’arbitro è il turco Cakir

Ad arbitrare il ritorno della semifinale di Champions League tra Atletico e Real Madrid sarà il turco Cuneyt Cakir. Classe 1976, ha diretto per 7 volte nella sua carriera il Real Madrid: sotto la sua direzione, i ‘Blancos’ contano 5 vittorie, due pareggi e 0 sconfitte. L’ultima risale alla stagione in corso, nell’infuocato match del ‘San Paolo’ contro il Napoli valido per il ritorno degli ottavi di finale di Champions che vide il successo per 3-1 dei madrileni. Una sola direzione invece per l’Atletico Madrid sotto l’arbitro di Istanbul: fu una sconfitta ‘dolce’ per i ‘Colchoneros’, battuti 2-1 in casa del Bayern Monaco nella semifinale di ritorno di Champions dello scorso anno che poi valse l’accesso alla finale di ‘San Siro’ contro i concittadini del Real. Nella Champions 2016/2017, Cakir ha diretto altre tre partite oltre a Napoli-Real Madrid: in totale ha decretato 16 ammonizioni, 2 espulsioni (per somma di ammonizioni) e nessun calcio di rigore.

Atletico Madrid-Real Madrid Streaming gratis e diretta tv: i dubbi di Zidane e Simeone

Agli uomini di Diego Pablo Simeone servirà una vera e propria impresa per passare il turno, quella di vincere, segnando almeno tre gol o più senza subirne nemmeno uno dalla banda di Zinedine Zidane, di fatto già proiettata alla finale del prossimo 3 giugno 2017 a Cardiff contro la Juventus, che ieri ha definitivamente eliminato il Monaco dalla competizione. Proprio Simeone, rispetto all’andata, non dovrà fare a meno di nessun elemento di spicco: in avanti confermata la presenza di Antoine Griezmann, al suo fianco dubbio tra Kevin Gameiro (fino a poche ore fa sicuro di giocare) e notizia dell’ultima ora, Fernando Torres, che potrebbe prenderne a sorpresa il posto. Zidane invece farà a meno di Daniel Carvajal, che si è fatto male all’andata, al suo posto probabile la presenza di Danilo. Indisponibile ancora per infortunio Gareth Bale, in avanti confermato il trio composto da Isco ad agire alle spalle di Karim Benzema e Cristiano Ronaldo.
ATLETICO MADRID (4-4-2) – Oblak, Juanfran, Savic, Godin, Filipe Luis; Carrasco, Gabi, Koke, Saul, Griezmann, Gameiro. Allenatore: Simeone
REAL MADRID (4-3-1-2) – Navas, Danilo, Varane, Sergio Ramos, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos; Isco, Benzema, Cristiano Ronaldo. Allenatore: Zidane

Atletico Madrid-Real Madrid Streaming gratis e diretta tv: Bale lancia la sfida

A margine di un evento pubblicitario ha rilasciato un’intervista una delle stelle del Real Madrid: Gareth Bale. L’esterno gallese ha parlato della sua stagione e della voglia di compiere l’impresa, mai riuscita a nessuno, di vincere due Champions League consecutive: «Siamo sicuri di poter vincere di nuovo la Champions League. Abbiamo grande fiducia in noi stessi e sentiamo che ancora non abbiamo dato tutto. Stiamo benissimo e miglioriamo gara dopo gara, quindi crediamo di poter vincere con qualunque avversaria. Certo non sarà facile aggiudicarsi la dodicesima coppa, ci saranno ancora alti e bassi ma sono convinto che alla fine trionferemo».

Atletico Madrid-Real Madrid Streaming gratis e diretta tv: le formazioni ufficiali

Ad un quarto d’ora dal fischio d’inizio della semifinale di ritorno di Champions League tra l’Atletico e il Real Madrid, Diego Simeone e Zinedine Zidane hanno svelato le carte che si giocheranno nei 90 minuti della sfida al “Vicente Calderon”. L’argentino schiererà i suoi con un 4-4-2 compatto e aggressivo. Davanti ad Oblak agiranno, da destra verso sinistra, Gimenez, Godin, Savic e Filipe Luis. Difesa fisica e centrocampo tecnico, con Saul e Gabi a comporre la diga centrale e Koke e Carrasco pronti ad inventare sulle fasce, imbeccando il duo composto da Antoine Griezmann e Fernando Torres. Sarà 4-3-1-2, invece, per i galacticos. In porta Keylor Navas, linea arretrata composta da Danilo, Varane, Sergio Ramos e Marcelo. Il tridente in mezzo al campo vedrà, invece, Casemiro affiancato da Kroos e Modric. Toccherà, quindi, a Isco danzare tra le linee, a supporto di Karim Benzema e Cristiano Ronaldo.