Connettiti con noi

News

Attrezzatura da calcetto: 5 cose che non possono mancare nel borsone

Pubblicato

su

Serie C

La borsa per il calcetto è indubbiamente un’assidua compagna di numerosi eventi a livello sportivo.

Coloro che praticano attività sportive da anni, sanno perfettamente quanto possa risultare seccante o inadeguata la preparazione del borsone per il calcetto. 

Ecco perché è molto utile attenersi a una specifica guida, in modo tale da riuscire a destreggiarsi alla perfezione su cosa scegliere e su cosa, invece, lasciare a casa. Un altro consiglio molto valido da applicare quando bisogna decidere l’attrezzatura da inserire in borsa è quello di iniziare dai piedi fino a giungere alla testa. 

Le scarpe da calcetto

Qualsiasi giocatore sa perfettamente quanto sia fondamentale il ruolo di un buon paio di scarpe da calcetto quando si è in campo. Quelli che amano vestire seguendo la moda sicuramente propenderanno per il modello più innovativo e attuale. Mentre i più affezionati orienteranno la loro scelta verso il modello classico degli anni ‘90, simbolo indiscutibile del successo.

Le persone maggiormente previdenti si porteranno dietro un secondo paio di scarpe da calcetto, in modo tale da essere pronte per ogni tipo di eventualità. In ogni caso, questo è sicuramente il primo accessorio che bisogna mettere nella propria borsa.

La divisa

Compagna indispensabile di ogni partita. Un completo che rappresenta l’elemento essenziale che non può assolutamente mancare. Magari può variare tra quello del proprio calciatore preferito oppure della squadra del cuore. Infine ci sono poi colore che decidono acquistare, insieme a tutta la squadra, una divisa personalizzata con nome e numero.

Il beauty

In seguito a una considerevole sudata in campo, i giocatori hanno certamente la necessità di dover fare una doccia. A questo punto un necessaire rientra indubbiamente nelle cose che non si possono lasciare a casa.

Il phon

Un oggetto che è di considerevole comodità sia a chi preferisce portarsi dietro unicamente l’indispensabile come per esempio il docciaschiuma, lo shampoo ed ovviamente il deodorante e pettine per i capelli. 

Dopo il beauty capita molto spesso di dover inserire in borsone anche l’asciugacapelli. Molti preferiscono non portarlo da casa, in quanto adoperano spesso quello messo in dotazione all’interno dello spogliatoio. Come spesso può succedere, però, quelli nello spogliatoio possono essere guasti o comunque molto limitati. Perché fare la fila per asciugare i capelli? Si può decidere di optare anche per un asciugacapelli da viaggio in modo da occupare poco spazio nel borsone.

Il tappetino poggiapiedi

Come quinto ed ultimo oggetto da portare nel borsone c’è il tappetino poggiapiedi. Tutte le persone che hanno modo di frequentare determinati ambienti come gli spogliatoi di un centro sportivo sono consapevoli di cambiarsi e lavarsi in luoghi spesso sporchi o poco curati. Queste aree interne sono frequentate da tantissime persone e spesso il livello di ordine e pulizie non è eccelso. Ciò può causare, inevitabilmente, la proliferazione di germi e di batteri. Un aspetto rischioso che non si deve sottovalutare. 

Ecco perché capita sempre molto spesso di adottare degli accorgimenti aggiuntivi, in modo da sentirsi più sicuri e tranquilli utilizzando un tappetino dove poggiare i piedi. La presenza di questo strumento all’interno del borsone è dovuta proprio dalle motivazioni appena elencate. Si tratta di un oggetto estremamente valido ed è l’ideale da utilizzare nelle vesti di un tappetino poggia piedi dalle funzionalità antibatteriche. Una cosa che magari non si vede molto spesso, ma che può davvero risultare molto utile, soprattutto in inverno. 

Questi a nostro avviso gli oggetti di cui difficilmente si può fare a meno quando si va a giocare a calcetto con gli amici. E voi, invece, che cosa mettete nel vostro borsone? Abbiamo dimenticato di menzionare qualcosa? Fatecelo sapere.