Berlusconi: «Milan? Ho un grande rimpianto»

cessione milan
© foto www.imagephotoagency.it

Silvio Berlusconi, patron del Milan, sta per cedere le sue quote a una cordata cinese. Intanto Sivio ha parlato dei suoi rimpianti a tinte rossonere

Silvio Berlusconi sta per dire addio al mondo del calcio. Il patron che ha cambiato il mondo del calcio e anche il modo di fare calcio, sta per lasciare la guida del Milan dopo un’esperienza trentennale. Il numero uno del club rossonero è in trattative con una cordata cinese pronta a rilevare il Milan e il closing dovrebbe arrivare tra novembre e dicembre.

LE DICHIARAZIONI – Intanto Silvio ha parlato della sua avventura in rossonero e dei suoi rimpianti. Intervistato dal settimanale “Chi“, Berlusconi ha svelato uno dei suoi grandi rimpianti: «Ho un grande rimpianto, quello di non aver potuto lavorare sul Milan come avrei voluto. Se negli ultimi anni il Milan non è stato come prima è solo perché non ho avuto più tempo per occuparmene personalmente. E’ facile parlare ma per anni sono stato impegnato con i miei avvocati le 3.600 udienze dei 73 processi politici che ho dovuto subire. Ci tengo comunque a ricordare che resto il presidente del club che ha vinto di più nella storia del calcio».