Bigica entusiasta dopo la finale conquistata al Viareggio: «Obiettivo raggiunto»

fiorentina primavera
© foto www.imagephotoagency.it

Una strepitosa Fiorentina annienta la Juventus per 4-1 e vola in finale al Torneo di Viareggio, l’allenatore dei viola, Emiliano Bigica, è soddisfatto

La Fiorentina vola meritatamente in finale del Torneo di Viareggio dopo aver schiantato per 4-1 la Juventus di mister Del Canto. A fine partita, il mister dei viola, Emiliano Bigica non può che definirsi soddisfatto per quanto visto in campo: «Oggi i ragazzi hanno fatto una bella partita. Sia dal punto di vista offensivo che difensivo. Avevo chiesto grandissima attenzione alla fase difensiva perché avevamo preso troppi gol nonostante siamo la terza miglior difesa in campionato. Abbiamo fatto una partita molto accorta e attenta, ripartendo sempre nel modo giusto e facendo a tratti buone trame. Raggiungere la finale ha sempre un sapore particolare, perchè il Torneo di Viareggio è una competizione molto importante. Ci siamo arrivati meritatamente conducendo una semifinale quasi perfetta».

Unico neo della giornata, la discussione piuttosto accesa tra Sottil e Diakhatè su chi dovesse battere il rigore, poi sbagliato da quest’ultimo, Bigica commenta così l’episodio: «Le scene del rigore non mi piace vederle e ne parlerò coi giocatori ma non voglio alimentare polemiche. Ne discuteremo tra di noi»Bigica è comunque contento della prova offerta dai suoi ragazzi: «Ho visto una squadra in crescendo, i miei ragazzi hnnoa fatto una partita molto intensa. Un blocco unico che si muoveva avanti e indietro, e se facciamo così potremo mettere in difficoltà tutti, anche l’Inter che è l’unica squadra in cui in svantaggio negli scontri diretti. Speriamo di prenderci una bella rivincita in finale».