Connettiti con noi

Bologna News

Bologna, Mihajlovic: «Non sono arrabbiato. Ibrahimovic? Non gli ho parlato»

Pubblicato

su

Sinisa Mihajlovic, allenatore del Bologna, ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine del match perso contro il Milan

Sinisa Mihajlovic, allenatore del Bologna, ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine del match perso contro il Milan.

SCONFITTA – «Non sono arrabbiato e non voglio parlare degli arbitri. Sono orgoglioso della mia squadra, abbiamo avuto due occasione quando eravamo in nove. Per me abbiamo giocato complessivamente meglio del Milan e i miei devono essere soddisfatti. Siamo una squadra forte»

ANALISI – «Abbiamo interpretato bene la gara in tutte le fasi. Non posso dire altro, i miei alla fine erano stremati. Giocare con due in meno è dura, mi rimane il rammarico per il goal di Bennacer che è stato un vero e proprio jolly ma dobbiamo essere tutti orgogliosi».

ARNAUTOVIC – «Arnautovic è un giocatore importante, sa giocare, sa tenere palla. Lo volevamo da tanto tempo e siamo contenti. Deve migliorare la condizione ma quando ha la palla tutti i compagni sono più sicuri».

MILAN – «Se vediamo i goal che hanno fatto sono tutti a campo aperto su Leao come nel caso del primo goal. Tra l’altro c’è stata una deviazione decisiva. Non credo che abbiamo sofferto più di tanto, neanche in nove. Abbiamo sofferto e poco e ci siamo resi pericolosi. Sappiamo che il Milan è forte me oggi nonostante la sconfitta abbiamo vinto come consapevolezza e come morale».

IBRAHIMOVIC – «Ibra l’ho visto bene, poteva anche non segnare il quarto goal. I miei difensori si sono ben comportati, non gli hanno concesso molto. Non ci ho parlato, sono andato subito negli spogliatoi».

LEGGI LE DICHIARAZIONI COMPLETE SU MILANNEWS24