Connettiti con noi

Bologna News

Bologna, salvezza praticamente raggiunta. Saputo in città: e adesso?

Pubblicato

su

Grande vittoria del Bologna contro lo Spezia, salvezza praticamente ipotecata. Saputo è in città: saranno giorni, settimane decisive per il futuro

Il Bologna ha strapazzato lo Spezia vincendo per 4-1 al Dall’Ara. Una netta vittoria, mai in discussione, con Skorupski praticamente inoperoso. Alla formazione di mister Sinisa Mihajlovic (in tribuna per squalifica) è riuscito praticamente tutto. La squadra rossoblù ha dominato e ha approfittato dei difetti dello Spezia, approfittando della difesa altissima. Il secondo gol realizzato da Barrow è una grande giocata, provata in allenamento: bravissimo Soriano a giocare sulla linea del centrocampo, attirando il movimento del difensore centrale, in questo caso Erlic, lasciando così lo spazio per Svanberg che si è inserito trovandosi in un uno contro due con Barrow, servito poi dal centrocampista per il più facile dei tap-in. Nemmeno la rete del 2-1 degli spezzini è servita per riaccendere il match. A inizio ripresa è arrivata la prima doppietta di Svanberg a chiudere la sfida. Da applausi anche la prova di Schouten in mezzo al campo, cresciuto tantissimo. Con lui e Svanberg i rossoblù sembrano aver trovato la coppia del presente e del futuro. La salvezza è stata praticamente conquistata e non è mai stata in bilico. E adesso?

Saputo è a Bologna: settimane decisive per il futuro

Ieri, dopo 14 mesi, è tornato Saputo al Dall’Ara. Il presidente potrebbe trattenersi anche per un paio di settimane. Bisogna iniziare a programmare il futuro e questi saranno giorni molto importanti in casa Bologna. Cosa accadrà adesso? Mihajlovic resterà? Il tecnico vorrebbe qualcosa in più di una tranquilla salvezza. Sicuramente servono investimenti per un altro attaccante, sia esso un centravanti vero e proprio o una punta mobile. Poi bisognerà blindare i migliori e bisognerà anche risolvere alcuni dualismi come quello che riguarda Skov OlsenOrsolini, con quest’ultimo, tornato al gol dopo due mesi, che ha sofferto in questa stagione. Tanti i punti interrogativi che accompagnano il Bologna alla prossima stagione. E le prossime settimane saranno molto importanti per dare delle prime risposte.

Advertisement