Connettiti con noi

Fiorentina News

Bonaventura: «L’Atalanta mi ricorda Springsteen, il Milan i Queen»

Pubblicato

su

Giacomo Bonaventura, centrocampista della Fiorentina, ha parlato tra il suo passato e il suo presente in Serie A: le sue parole

Giacomo Bonaventura, centrocampista della Fiorentina, ha parlato ai canali ufficiali della Lega Serie A.

CON ILICIC E QUAGLIARELLA – «Essere insieme a giocatori come Ilicic e Quagliarella nella lista di coloro che che hanno segnato almeno un gol nelle ultime dieci stagioni di Serie A è un onore. Io sono un centrocampista, quindi per me è anche più difficile. Ad ogni modo cerco sempre di aiutare la squadra in zona gol».

MUSICA E SQUADRE IN CARRIERA«Se dovessi scegliere una canzone per la mia esperienza all’Atalanta sceglierei “Born to Run” di Bruce Springsteen. L’inizio è stato molto faticoso ma mi ha dato grandi soddisfazioni. Della mia esperienza al Milan penso che la canzone giusta sia “Don’t stop me now” dei Queen. “I migliori anni della nostra vita” di Renato Zero non posso che dedicarla invece alla Fiorentina. Una canzone italiana storica, però il titolo racchiude bene le mie emozioni qui».

SAMPDORIA«La partita di andata è stata un po’ rocambolesca. Alla fine la Samp è riuscita a portare a casa i tre punti. Oggi noi siamo un’altra squadra e ce la giocheremo in maniera diversa. Ho dei bei ricordi delle gare contro la Samp perché ho segnato molto contro di loro. Affronteremo una squadra ostica e di conseguenza per vincere servirà una buona prestazione».

Advertisement