Connettiti con noi

Calcio Estero

Brondby, l’ex Carpi Wilczek salva la vita al tifoso con una pallonata

Pubblicato

su

La palla che va sugli spalti e colpisce un tifoso della sua squadra, David Nielsen. Kamil Wilczek, attaccante del Brondby con un passato nel Carpi, colpendolo con una pallonata ha permesso al tifoso di scoprire un tumore al cervello di cui non era ancora a conoscenza

Il calcio mi ha salvato la vita”. Quante volte, in passato, i calciatori hanno pronunciato queste parole? Per una volta è stato un tifoso a dirlo. Si tratta di David Nielsen, tifoso del Brondby, colpito da una pallonata dell’ex Carpi Kamil Wilczek durante il riscaldamento di un match tra i gialloblù ed il Copenaghen. Portato immediatamente all’ospedale, la tac a cui si è sottoposto Nielsen ha evidenziato un tumore al cervello. La pronta operazione successiva alla diagnosi ha salvato la vita al tifoso danese, che senza quella violenta – quanto involontaria – pallonata in testa ricevuta dall’ex giocatore del Carpi non avrebbe scoperto la malattia.

SALVATO DA UNA PALLONATA – Se nei sei mesi italiani Wilczek non è riuscito a lasciare il segno (appena 3 presenze senza gol nel Carpi), con la maglia del Brondby l’attaccante classe ’88 sta facendo più che bene: 7 reti in 11 presenze in campionato, ben 4 in 8 partite di qualificazione in Europa League. Gol fondamentali per il Brondby, che staziona al secondo posto della Alka Superligaen danese a quota 22 punti, a meno quattro dal Copenaghen capolista. In totale 11 gol stagionali e 7 assist. Più uno, quello più importante, che ha permesso a David Nielsen di scoprire in tempo il tumore.

News

video

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.