Cagliari, decisione presa per Murru alla Samp: Cigarini sì, Regini no.

cigarini sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Murru lascia definitivamente il Cagliari. Accordo trovato tra rossoblù e Sampdoria per la contropartita tecnica, clamoroso ribaltone di idee: va bene Cigarini, rifiutato Regini

Già qualche giorno fa vi avevamo scritto su queste pagine che Murru aveva detto sì alla Sampdoria e il Cagliari era pronto a dire addio al terzino U-21, suo prodotto del vivaio. La Samp verserà un conguaglio economico di 7 milioni circa ai rossoblù per averlo, ma il calciatore che percorrerà la strada inversa non sarà Regini, come sembrava in un primo momento, bensì Cigarini. Il centrocampista inizialmente era quello che convinceva di meno (perché per il Cagliari si vociferava di una conferma di Tachtsidis nel medesimo ruolo) e doveva essere la pedina rifiutata da sostituire con cash. Invece è sorprendentemente tutto fatto con il regista, che ha già l’intesa per un biennale con il club isolano e farà immediatamente oggi le visite mediche a Roma. L’unica cosa che mancava ancora all’accordo era l’ok dei sardi alle contropartite tecniche proposte da Genova per uno scambio: alla fine, di due giocatori che i doriani offrivano per pareggiare la valutazione di Murru, ne arriverà solo uno perché Giulini ha detto di voler monetizzare qualcosa dall’operazione per far meglio fronte alle spese dello stadio provvisorio. Come vi avevamo anticipato proprio noi.