Castro – Torino: c’è distanza tra le parti

castro chievo
© foto www.imagephotoagency.it

Castro – Torino: il Chievo attende il rilancio di Cairo per il centrocampista. Il calciomercato di gennaio dei veneti passa per le cessioni? Si parla ancora di Birsa in Cina

Castro – Torino: la situazione – 21 gennaio, ore 19.04

Il Chievo Verona vorrebbe tenersi stretto l’ex Catania, mentre il Toro non pare intenzionato a svenarsi per un tassello che andrebbe soltanto a completare la linea mediana. 7 – 8 milioni di euro la richiesta, 5 l’offerta granata. Il club di Cairo resta l’unica pretendente al cartellino della mezz’ala argentino, visti i timidi sondaggi della Roma e di alcuni club spagnoli.

Castro – Torino ma anche Donsah – Acquah… – 21 gennaio, ore 11.55

Non c’è solamente Castro nelle mire del Torino per il calciomercato. Godfred Donsah è un altro nome interessante per il club piemontese, il giocatore del Bologna potrebbe arrivare adesso a gennaio ma non è ancora certa la modalità dell’offerta del Toro. Stando a La Stampa i granata sarebbero pure disposti a sacrificare Afriyie Acquah pur di arrivare a Donsah. Il centrocampista sarà al centro di un incontro tra Bologna e Torino a margine della partita di domani.

Castro – Torino: aumenta l’offerta. Donsah e Hiljemark le alternative – 21 gennaio

Il Torino fa sul serio per Lucas Castro, centrocampista del Chievo Verona. I clivensi chiedono 9,5 milioni di euro, il Toro ha aumentato la sua offerta da 5,5 milioni a 7 milioni ma il presidente Campedelli non intende fare sconti al collega Cairo. Il Toro tiene aperte le altre piste che portano a Donsah del Bologna e a Hiljemark del Palermo. I granata hanno presentato la prima offerta ai rossoblù per l’ex Cagliari: prestito con obbligo di riscatto fissato a 8 milioni legato al raggiungimento del 70% delle presenze in campionato da ora a fine stagione. Tentativo anche per Hiljemark ma la Dinamo Kiev è in vantaggio.

Castro – Torino: c’è distanza con il Chievo. Donsah l’alternativa, ma il Bologna prende tempo – 20 gennaio, ore 23.30

Viste le difficoltà per arrivare a Castro, il Torino pensa sempre più a Donsah, centrocampista del Bologna. Secondo quanto riportato da Sportitalia, il procuratore del calciatore rossoblù ha fatto sapere che la società emiliana sarebbe disposta a cedere il calciatore, ma starebbe ancora riflettendo sulla formula: prestito o cessione a titolo definitivo? Il Torino attende.

Castro – Torino: c’è distanza con il Chievo. Donsah è l’alternativa – 19 gennaio

Lucas Castro si allontana dal Torino. Il centrocampista è il primo nome fatto da Mihajlovic per rinforzare la linea mediana del Toro ma l’incontro tra le due società, andato in scena ieri, non ha prodotto nulla di buono per i granata. Secondo “Sky Sport” infatti c’è ancora distanza tra le parti con il Torino che ha offerto 5 milioni di euro più bonus e con il Chievo che chiede tra gli 8 e i 9 milioni di euro. Le parti potrebbero provare a venirsi incontro e definire nei prossimi giorni la trattativa. L’alternativa al Pata è Godfred Donsah del Bologna, un pallino del ds Petrachi.

Castro – Torino: il Chievo vuole 10 milioni – 18 gennaio, ore 21.12

Emergono nuovi sviluppi nella trattativa che potrebbe portare l’ex Catania alla corte di Sinisa Mihajlovic. Stando a Toronews, ci sarebbe ancora distanza tra domanda e offerta. Il Chievo Verona non lascerebbe partire la mezz’ala argentina per meno di 10 milioni mentre i granata sono arrivati ad offrirne 5 – 6 ma resta ancora forte sul calciatore.

Castro – Torino: lui dice sì, e quella foto… – 18 gennaio, ore 8.41

Lucas Castro può passare al Torino, c’è più ottimismo riguardo a questo affare. Si parla di possibile accordo a sette milioni di euro più bonus, anche se l’ultima offerta del Toro era più bassa. Il giocatore ha già detto sì ai granata e aspetta solo che il Chievo e il club piemontese raggiungano un compromesso. Intanto su Instagram è comparsa una foto galeotta di Castro intento a vedere Torino – Milan lunedì sera, come riporta Tuttosport. L’interesse del giocatore c’è, oggi ci sarà un incontro per discutere il trasferimento.

Castro – Torino: previsto incontro con il Chievo Verona – 17 gennaio

Lucas Castro, centrocampista del Chievo Verona, è nel mirino del Torino. Sinisa Mihajlovic ha chiesto un ulteriore sforzo al presidente Cairo e Castro è ritenuto il tassello ideale per rinforzare il centrocampo del Torino. Operazione complessa che potrebbe entrare nel vivo nella giornata di mercoledì. Domani infatti potrebbe esserci un incontro tra le due società. Il Toro vuole chiudere ma c’è ancora distanza tra domanda e offerta. A riferirlo è “Sky Sport“.

Castro – Torino: il mercato del Chievo e non solo

Non è finita e non lo sarà fino alla fine del mese di mercato: il Torino continua a trattare senza sosta un centrocampista e, secondo le indiscrezioni, tutte le strade porterebbero per il momento a Lucas Castro del Chievo Verona. Finora della trattativa di gennaio tra granata e clivensi si è parlato tanto: da settimane (anzi, probabilmente da mesi) Urbano Cairo, su indicazione del proprio tecnico Sinisa Mihajlovic prova a strappare il giocatore argentino alla corte di Rolando Maran. Questione di cifre: la prima offerta del Torino (pare circa 5 milioni di euro) non ha soddisfatto il Chievo, che era partito da una richiesta addirittura del doppio. Possibile che un accordo di possa trovare intorno agli 8 milioni di euro ed è proprio questo il punto: stando a quanto riportato stamane da L’Arena l’operazione resta in sospeso in attesa che Cairo alzi la posta in palio. Probabile che ciò accada, mancando ancora un paio di settimane alla fine della sessione di mercato: finora i granata non hanno ancora mosso un passo, ma non hanno nemmeno chiuso la porta ed ovviamente, in questo senso, c’è anche da aggiungere che il Chievo tutto sommato fretta non ne ha affatto, non ritenendo la cessione di Castro comunque al momento una priorità per il bilancio.

Castro – Torino: il mercato del Chievo e le cessioni. Birsa…

Resta però il dubbio che, da qui a un paio di settimane, il Chievo effettivamente possa muovere un paio di pedine in uscita. Una di queste potrebbe essere Valter Birsa, per cui ci sarebbe ancora un’offerta dalla Cina (per la precisione, pare, dal Changchun Yatai). Occhio perché la situazione non è per nulla definita: i cinesi offrono al Chievo circa 5 milioni di euro, ma fanno leva soprattutto sulla volontà del giocatore, a cui però inizialmente era stato offerto un ingaggio netto da 3 milioni di euro l’anno, salvo poi rivedere l’offerta al ribasso… Potrebbe partire anche Jasmin Jallow, che ha richieste dalla Serie B (l’anno scorso era in prestito al Cittadella), mentre dovrebbe tornare alla base Yusupha Bobb, giocatore che è stato nella prima parte di stagione in prestito al Taranto.