Catania, che giornata! Devi pagare anche Rosina!

rosina bari
© foto www.imagephotoagency.it

Giornata da dimenticare per il colori rossazzurri. Dopo la conferma della FIFA del -6 per il “Caso Castro”, arriva la notizia del Collegio Arbitrale: il Catania dovrà corrispondere 153mila euro a Rosina. Squadra in silenzio stampa fino al derby col Messina. Domani toccherà a Pietro Lo Monaco mettere chiarezza sugli eventi, nonchè sulla complicata situazione di classifica del club siciliano.

Una vera giornata da incubo per il Catania. Dopo il ricorso respinto dalla Fifa che ha confermato i sei punti di penalizzazione inflitti al club etneo per il mancato pagamento di circa 1,2 milioni di euro al Racing de Avellaneda per l’acquisto di Lucas Castro, poche ore fa è stato reso noto che il club siciliano dovrà corrispondere ad Alessandro Rosina, ex calciatore del Catania oggi in forza alla Salernitana, la somma di 153mila euro. La delibera arriva dal Collegio Arbitrale dopo che il ricorso era stato presentato dai rappresentati del calciatore, che hanno presentato quale documentazione per far vale i diritti dell’ex Zenit una scrittura privata stipulata lo scorso anno al momento del passaggio di Rosina al Bari.

CHE INFERNO! – Giornata nerissima in casa Catania. Intanto oggi la squadra ha riposato dopo che ieri i rossazzurri di Rigoli avevano svolto a Massafra il primo allenamento settimanale avvenuto dopo il pari senza reti di Taranto. Domani pomeriggio gli etnei riprenderanno a lavorare in vista del derby di domenica al Massimino contro il Messina. Sempre domani, l’amministratore delegato Pietro Lo Monaco terrà una conferenza stampa, con la squadra che osserverà invece il silenzio stampa fino alla sfida contro il peloritani.