Chelsea, reclamo alla federcalcio malese per cori contro Benayoun

© foto www.imagephotoagency.it

Il Chelsea non ha gradito i cori antisemiti piovuti sul proprio centrocampista Yossi Benayoun nel corso dell’amichevole giocata la scorsa settimana a Kuala Lumpur. Per tanto la società  inglese ha deciso di esporre un reclamo alla federcalcio malese: “Crediamo che Yossi sia stato vittima di cori antisemiti da un certo numero di tifosi durante la partita, un comportamento offensivo, totalmente inaccettabile e che non può trovare posto nel calcio – le parole di un portavoce dei Blues riportate da ‘Eurosport’-. La nostra permanenza in Malesia è stata nel complesso un’esperienza molto positiva ed è un peccato che il comportamento di una minoranza di tifosi sia un altro ricordo che ci portiamo via”.