Chievo, Campedelli: «È l’anno zero, speriamo di tornare dove meritiamo»

chievo
© foto www.imagephotoagency.it

Luca Campedelli, presidente del Chievo, è pronto a ripartire per scrivere una nuova pagina del club: le sue parole in conferenza stampa

Il Chievo riparte e lo fa con Marcolini in panchina. Luca Campedelli, presidente del club, ha parlato in conferenza stampa proprio in occasione della presentazione del tecnico. Le sue parole.

CHIEVO«Questo è l’anno zero, quello che ci riporterà alla radici dopo l’anno più tribolato della nostra storia. Con la mia famiglia abbiamo deciso di riparte dal nostro spirito, impersonato da Sergio Pellissier che sarà il responsabile dell’area tecnica del Chievo. Mi auguro che lui possa riportare il Chievo dove merita, assieme a Michele Marcolini che sarà l’allenatore che ringrazio di aver accettato la nostra proposta. Ringrazio anche chi ha collaborato con il Chievo nell’ultimo periodo come Michele Sebastiani, Giorgio De Giorgis, tutti i dipendenti che hanno sofferto con noi e sono stati fondamentali per la rinascita di questa società. Senza queste persone il Chievo non sarebbe qui oggi. Il Chievo non è Luca Campedelli, ma è tutte le persone che danno il massimo quotidianamente per il bene della società».

OBIETTIVI«Dobbiamo partire dal presupposto di partire dalla salvezza. È quello l’obiettivo primario perché dobbiamo tutti fare un bagno di umiltà. Da lì in avanti solo il cielo è il limite».