Commisso: «Guardo la Fiorentina per soffrire. Ribery? Si vedrà»

Iscriviti
Fiorentina Commisso
© foto www.imagephotoagency.it

Rocco Commisso, presidente della Fiorentina, ha parlato ai microfoni di DAZN al termine del match vinto contro il Crotone: le sue dichiarazioni

Rocco Commisso, presidente della Fiorentina, ha parlato ai microfoni di DAZN al termine del match vinto contro il Crotone.

CONSIGLI ALLA SQUADRA – «Ma quali consigli, io non so fare niente. Io vengo a Firenze per soffrire. Ci sono volute tre partite per vincerne una».

VITTORIA – «Bisogna continuare così, abbiamo cambiato allenatore e abbiamo gli stessi punti dell’anno scorso. Lavoriamo come oggi, abbiamo una buona squadra e sappiamo di potercela fare».

RIBERY – «È un idolo qui, poi si vedrà. Io pago, gli altri decidono».

6-0 DI NAPOLI – «Questa settimana sono stato con loro, non c’è mai stata una critica. Non lo farò mai, credo che si debba sostenerli sempre. Ho detto a loro di rialzare la testa e vendicare il 6-0 di Napoli».

STADIO – «Finora non si è fatto niente, ma il centro sportivo sarà uno dei più belli d’Europa. Sono molto orgoglioso di lasciare alla Fiorentina qualcosa di suo».

FUTURO – «Io resto finché i tifosi mi vorranno. Altrimenti me ne andrò».