Como, il bonifico non arriva: a rischio l’iscrizione in Serie C

Messina serie c
© foto www.imagephotoagency.it

Il termine per l’iscrizione alla Serie C 2017/18 scadrà domani, già scaduto quello per l’affiliazione. Nel caso in cui il bonifico dovesse essere depositato si tenterà il ricorso

Il Calcio Como è sull’orlo del baratro. Ieri alle 19 è scaduto il termine per l’affiliazione necessaria all’iscrizione al campionato di Serie C 2017/18, che scadrà a sua volta domani. Nella giornata di ieri gli ultimi tentativi dell’amministratore delegato del club Ariella Casimiri sono andati a vuoto: il bonifico della proprietaria Akosua Puni Essien – moglie di Micheal, ex Chelsea – non è stato depositato in banca. Per il club lariano resta l’ultima carta da giocare, quella di riuscire ad avere i soldi entro la giornata di domani per poter formalizzare l’affiliazione e spedire tutti i documenti nonostante il termine sia scaduto. Come riporta il Corriere di Como, il club azzurro ha intenzione di giocare tutte le carte a disposizione a costo di presentare tutti i ricorsi del caso. Il futuro del Calcio Como resta dunque in bilico: da una parte il baratro, dall’altra un’improbabile ma possibile iscrizione in extremis. Se il piano B dovesse andare a vuoto il club sarebbe costretto a ripartire dai dilettanti.