Connettiti con noi

Milan News

Confalonieri: «Cinesi sono i benvenuti. Su Maldini e Galliani…»

Pubblicato

su

pier silvio berlusconi

Fedele Confalonieri, presidente di Mediaset e tifoso del Milan, uno dei punti di riferimento di Berlusconi, ha parlato del Milan che verrà

Fedele Confalonieri, presidente Mediaset, braccio destro di Silvio Berlusconi, tifoso rossonero, ha parlato ai microfoni di “Milan Tv” del futuro del club rossonero. Come è noto Fininvest è in trattative con una cordata cinese per la cessione delle quote e Confalonieri ha aperto agli investitori cinesi: «Il sentimento per il Milan c’è ma è naturale guardarsi indietro e avere malinconia nel pensare ai trionfi come Manchester. Ma anche se pensi a Istanbul, che è stata la peggior sconfitta calcistica della vita, però eri vivo. I cinesi? E’ nel loro interesse investire e rilanciare il Milan e questi sono seri. Dovunque vadano, basta guardare via Paolo Sarpi, è gente lavoratrice che ha successo. Ben vengano i cinesi: welcome to Milan».

LE DICHIARAZIONI – Prosegue il presidente di Mediaset: «Maldini in società? Gente come Maldini o Baresi guai a toccarla, però non è necessario che ci sia una bandiera in dirigenza perché non è detto che un grande giocatore, un campione, diventi anche un grande dirigente. Sono favorevole all’ingresso di uno come Maldini in società. Baresi? Fenomenale come calciatore, un po’ meno da dirigente. Galliani? Se fosse sul mercato tutti i grandi club del mondo farebbero carte false per prenderlo perché è uno dei dirigenti più apprezzati e spero possa rientrare nel nuovo organigramma del Milan. Squadra attuale? L’allenatore sembra bravo, si sta dando spazio ai giovani e speriamo che questo sia l’inizio di una nuova rinascita».