Connettiti con noi

Azzurri

Svizzera, Shaqiri: «Mancini grande uomo. L’Italia non è quella tradizionale»

Pubblicato

su

Xerdan Shaqiri parla alla vigilia della gara contro l’Italia: ecco le dichiarazioni dello svizzero verso la seconda partita di Euro 202o

Xerdan Shaqiri, esterno della Svizzera, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara contro l’Italia.

MANCINI «Non vedo l’ora di giocare questa partita, non vedo l’ora di ritrovare Roberto domani. E’ un grande uomo, sono felice che per lui le cose stiano andando bene. L’Italia è un’ottima squadra, tra le favorite. Abbiamo visto la gara dell’Italia nella prima partita, sono contento per lui. E’ un ottimo allenatore».

ITALIA – «Sarà una gara diversa, cercheranno di attaccare: l’Italia non è quella tradizionale che cercava di difendere, quella attuale è spettacolare, gioca un calcio molto offensivo e si trovano a loro agio a giocare così. Per noi sarà una grande partita, cercheremo di segnare qualche gol: è da partite che non prendono gol e dimostra quanto siano forti difensivamente. La Nazionale è molto equilibrata, tra reparto offensivo e difensivo. Non ci sono i grandi giocatori del passato, come Pirlo. E’ una grande squadra che gioca bene insieme, non ci sono i big del passato ma Mancini ha fatto un ottimo lavoro».

 

Advertisement