Connettiti con noi

Calcio Estero

Di Maria: «Messi? Non è stato facile al PSG. Sul rinnovo…»

Pubblicato

su

Di Maria
Ascolta la versione audio dell'articolo

Angel Di Maria, esterno offensivo del Paris Saint-Germain, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di RMC Sport

Angel Di Maria, esterno offensivo del Paris Saint-Germain, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di RMC Sport. Le sue dichiarazioni.

PSG – «Quando ci sono giocatori del genere, è normale doversi mettere in fila. Sono i migliori, hanno vinto quello che hanno vinto, sono quello che sono. Devo fare del mio meglio per entrare negli undici titolari e non è facile, visti i giocatori che occupano la mia posizione; per questo do il massimo e faccio del mio meglio per dare all’allenatore delle opzioni extra. Mezzala? Ho già dimostrato di poter giocare in questa posizione. Fu il mio anno migliore al Real, nel 2014, ma è l’allenatore che decide. A me piace decisamente avere la palla tra i piedi; nel 2014 giocavo nel mezzo ed è stato fantastico. Ma c’è competizione ed è l’allenatore che fa le sue scelte. Io ovviamente ho ancora voglia di giocare».

RINNOVO – «Ho un anno in più facoltativo, se tutti saranno d’accordo resterò. Da parte mia, alla mia età, l’obiettivo è andare via dalla porta principale. Sono andato via male dal Real e dal Manchester United; se dovessi tornare in Argentina, lo farei uscendo dalla porta principale. Spero comunque di restare un altro anno. L’obiettivo è lottare per vincere la Champions League. Non è facile stare 7 anni nello stesso club, a volte serve qualcosa di nuovo, un cambiamento. Ma mi sento parigino».

MESSI – «Non è stato facile per lui, ha trascorso tutta la vita a Barcellona. Nuova casa, nuova scuola per i suoi figli, non è facile per lui. Per uno abituato a cambiare sempre club è facile, ma per lui no. Però è felice, si è adattato e questo è importante. È molto felice, la sua famiglia si sta adattando bene, i suoi figli si stanno godendo la nuova scuola, ha trovato casa. Si trova bene con la gente del club. Il Pallone d’Oro? È stato un anno importante nella sua carriera. Dopo tutto quello che ha passato con l’Argentina, ha finalmente vinto la Copa America».