Facchetti junior: «Fusione Inter e Milan? Una bestialità»

facchetti
© foto www.imagephotoagency.it

Gianfelice Facchetti ha parlato della possibilità che Inter e Milan possano fondersi in un’unica squadra

Il figlio del compianto Giacinto Facchetti, Gianfelice, ha parlato ai microfoni di Milan Tv nella settimana che porterà al derby la squadra rossonera e la sua amata Inter. Queste le sue parole: «Fino a poco tempo fa si sentiva dire che per restare competitivi con le grandi squadre europee Milan e Inter si dovessero fondere. E’ inimmaginabile, secondo me è una bestialità enorme. Milano avrebbe perso due anime, che è giusto che convivano e che portano avanti le proprie tradizioni».

Nel corso dell’intervista, il figlio della bandiera nerazzurra ha svelato un aneddoto che ha del clamoroso rispetto alla carriera del grande Giacinto: «In pochi lo sanno ma mio padre fece anche un provino per il Milan prima di andare all’Inter intorno a metà degli anni ’50. Il Milan credo che avesse aspettato e mio papà, spinto da mio nonno che era interista, approdò in nerazzurro».