Fifa, Busacca: “Io come un C.t. degli arbitri”

© foto www.imagephotoagency.it

Massimo Busacca, noto ex fischietto internazionale, ora “capo degli arbitri” eletto da Sepp Blatter per la FIFA, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di “Extratime”, allegato de “La Gazzetta dello Sport”, dove parla del suo nuovo ruolo e di come si sente quasi come un Commissario Tecnico di una nazionale: “Creare una squadra di arbitri della quale io sia c.t. Li selezioneroÃ?Â?, li alleneroÃ?Â? col mio staff, infine sceglieroÃ?Â? la rosa per Brasile 2014. Come ogni c.t. non m’illudo che un raduno possa cambiarli: dovranno arrivare preparati dai loro club, cioeÃ?Â? dalle federazioni”. Busacca e` chiaro e nella sua intervista spiega anche cosa vorra` dagli arbitri precettati: “Che non siano robot che conoscono solo a memoria le regole. Ai grandi giocatori il c.t. chiede di esprimere la loro classe. PercheÃ? cambiare la personalitaÃ?Â? forte di un arbitro giovane?”.