Funerale Maradona: il racconto dell’ultimo saluto a Diego

Iscriviti
© foto Youtube TN EN VIVO

L’Argentina intera si è fermata per rendere omaggio alla salma di Diego Armando Maradona nel suo ultimo viaggio: dalla veglia alla sepoltura, il racconto ora dopo ora

Ore 11 – Dalle prime luci dell’alba un’interminabile fila di persone è in pellegrinaggio verso la Casa Rosada per rendere omaggio alla salma di Diego Armando Maradona. La storica Plaza de Mayo in Buenos Aires è completamente bloccata per l’ultimo saluto al Dio del calcio che sarà possibile fino alle ore 20 italiane.

Un evento di portata straordinaria che in Argentina sta ricordando i funerali di stato che ebbe l’ex Presidente Nestor Kirchner nel 2010. Nel mondo dello sport, impossibile non menzionare l’ultimo tributo che il Brasile dedicò ad Ayrton Senna nel 1994 a San Paolo.

A Napoli, invece, il popolo partenopeo sta rendendo omaggio al suo eroe sin da ieri sera. All’esterno dello Stadio San Paolo, prossimamente intitolato a Diego, decine di migliaia di persone si sono radunate per salutare il campione.

Ore 15 – Anche il Presidente della Repubblica Alberto Fernandez è arrivato a Casa Rosada per omaggiare Maradona. Numerosi i calciatori di spicco che si sono alternati al cospetto del feretro, da Tevez a Mascherano, da Francescoli a Palermo. Il gruppo dei campioni mondiali del 1986 ha invece potuto salutare in forma privata il compagno di mille battaglie.

Ore 17 – Ancora lunghissime le code per la “despedida”: la moltitudine di gente attende tra canti e cori continui, Plaza de Mayo sembra quasi un enorme stadio per il suo “Diez”.

Ore 18 – Sono stati stoppati gli accessi al feretro, la Polizia locale ha organizzato cordoni per bloccare il fiume di gente. Decisione che ha scatenato alcuni scontri e attimi di tensione tra alcuni fanatici e le forze dell’ordine. Situazione estremamente caotica, ci sono parecchie persone rimaste ferite nella calca e altre arrestate dagli agenti.

Ore 19 – Dopo circa un’ora la Polizia ha sciolto i cordoni, ma la famiglia di Maradona non vuole che venga riaperto l’accesso al feretro, se non per pochi intimi. Nel frattempo, è arrivato a Casa Rosada il carro funebre che trasporterà la bara al cimitero di Bella Vista.

Ore 21.45 – Il corteo funebre ha lasciato il palazzo governativo e ora sta attraversando Buenos Aires per dirigersi verso il cimitero dove Diego verrà sepolto. Una lunghissima carovana di auto e moto sta scortando El Pibe de Oro nel suo ultimo viaggio.

Ore 23 – Dopo più di un’ora di cammino, il corteo è finalmente arrivato al cimitero Bella Vista, dopo aver dovuto anche cambiare il percorso prestabilito a causa della moltitudine di persone sulle strade. La cerimonia della sepoltura si tiene in forma strettamente privata con familiari e amici.

Ore 23.43 – Diego d’ora in poi potrà riposare per sempre vicino ai suoi genitori, Doña Tota e Don Diego Senior.