Gasperini in granata, galeotta fu Torino-Atalanta

gasperini atalanta
© foto www.imagephotoagency.it

Il futuro di Giampiero Gasperini potrebbe tingersi di granata, l’attuale allenatore della Dea, infatti, sarebbe in cima alla lista dei successori di Sinisa Mihajlovic

E voi ce lo vedreste uno juventino puro sulla panchina del Torino? Uno che nel 2009 condannò i granata alla retrocessione? Urbano Cairo ce lo vede eccome Gasperini sulla panchina del Toro, per rilanciare le ambizioni del club. Gasp era andato vicino alla panchina dei piemontesi già anni fa, quando il Presidente poi virò su Giampiero Ventura proprio perchè l’altro era visto male da una parte della tifoseria granata. Ora, però, la trattativa potrebbe andare in porto.

La Stampa riferisce alcuni retroscena della trattativa: al termine di Torino-Atalanta, mentre Sinisa Mihajlovic era impegnato in sala stampa, alcuni dirigenti granata avrebbero parlato con Gasperini nel tunnel che porta ai pullman. Cambiare allenatore per non rivoluzionare la rosa, l’approdo del tecnico a Torino sarebbe un vantaggio anche per questo: Gasp conosce ben 5 calciatori del roster granata. A partire da Niang, che, in rossoblu, realizzò 5 gol in 14 presenze. Iago Falque si rese protagonista di una stagione che gli regalò la chiamata della Roma, Rincon ricevette, invece, quella della Juventus. Senza dimenticare Ansaldi, acquistato successivamente dall’Inter, e il fedelissimo Burdisso. Così come gli stessi Lyanco e Bonifazi sarebbero perfetti nella difesa a tre del Gasp.