Genoa, riecco Taarabt: scommessa vinta da Juric

© foto www.imagephotoagency.it

Adel Taarabt, autore di un gol e di un assist contro il Cagliari: è lui la scommessa vinta da Ivan Juric

Sul suo talento ci sono sempre stati pochi dubbi. Erano bastati pochi mesi ad Adel Taarabt per entrare nel cuore di un pubblico esigente come quello del Milan, che a San Siro negli anni è stato abituato molto bene. Il problema è che anche sulla sua testa matta, c’erano sempre stati pochi dubbi. Almeno fino a quest’estate, quando il marocchino si è messo d’impegno, ha compreso che quello del Genoa era l’ultimo treno importante da afferrare, pena l’uscita definitiva dal grande calcio. Così si è messo a disposizione di Ivan Juric, il mister che gli ha porto la mano: per lui ha perso sette kg, ha corso come mai aveva fatto in carriera, ha svolto il ruolo di terzino.

In cambio ha ricevuto indietro il migliore se stesso. Ha deciso Cagliari-Genoa, determinando con un assist e con un gol fantastico. Forse, ha contribuito anche a salvare la panchina del suo nuovo mentore, che dopo 7 giornate non aveva trovato neanche una vittoria. Adesso, però, è il momento di stringere i denti, di mostrare al mondo che Adel è un giocatore completo, pronto al grande salto a 28 anni. Bastava trovargli un sergente, arrivare al punto di non ritorno, per capire che quel talento folle, può essere soltanto follemente bello e decisivo, senza controindicazioni.