Gubbio, Laezza resta in campo dopo il rosso: adesso?

© foto www.imagephotoagency.it

Nello stesso girone di Salernitana e Nocerina un altro episodio decisamente spiacevole: eccolo

GUBBIO LAEZZA BARLETTA – La Lega Pro non ha vissuto ieri una della sue giornate migliori sicuramente. Nello stesso girone di Salernitana e Nocerina, ieri, c’è infatti un discusso errore arbitrale: quello che ha portato all’espulsione del giocatore Giuliano Laezza del Gubbio. Dove sta l’errore? Nel fatto che il giocatore è stato sì espulso, non è stato espulso: ovvero è rimasto in campo normalmente. 

FUORI E DENTRO – E’ successo in un clima piuttosto rovente nel corso della gara contro il Barletta: nel corso della partita c’erano già state altre espulsioni e quella di Laezza (a dire il vero dubbia) avrebbe sancito la sconfitta del Gubbio (che in realtà ha comunque perso per 0 a 1). L’arbitro estrae il rosso nei confronti del giocatore, che però resta normalmente in campo e pochi secondi dopo la presunta espulsione si rende pure protagonista di un’azione difensiva. Il Gubbio ora ha preannunciato ricorso: si rischia l’annullamento della partita per errore tecnico.