Hamsik rialza la cresta: «Ripartiamo dalla Fiorentina e lottiamo per vincere l’Europa League»

hamsik
© foto Valentina Martini

Nel day after di Feyenoord-Napoli restano ancora vive le ferite dell’eliminazione dalla Champions League. Marek Hamsik, però, ha invitato i compagni a rialzare la testa

Momento nero per il Napoli di Hamsik, che, dopo aver perso la sfida Scudetto contro la Juventus, deve mandare giù un altro boccone amaro: il mancato accesso agli ottavi di Champions League. Tante le critiche piovute sulla squadra di Sarri, ma ci ha pensato il Capitano a riportare il sereno con queste dichiarazioni al suo sito ufficiale: «E’ spiacevole giocarsi tutto nell’ultima sfida, ma ammetto che avremmo dovuto fare di più per ottenere la vittoria. Ci è mancata sia la velocità che il movimento».

Il centrocampista slovacco, quindi, dichiara ancora: «Cosa è stato decisivo per la mancata qualificazione? La sconfitta in Ucraina, contro lo Shakhtar Donetsk, è stata significativa nell’economia del girone. Siamo delusi, questo calo è spiacevole. Però, adesso, dobbiamo guardare avanti: ora ci aspetta la sfida di Serie A contro la Fiorentina. Poi, in primavera, cercheremo di vincere l’Europa League». Chiaro, deciso, sincero: Marekiaro ha detto tutto. Dai motivi della debacle europea alla voglia di centrare adesso questo nuovo obiettivo, pensando subito alla prossima giornata di campionato. Parole da Capitano, per riportare il sereno a Napoli.