Il 2020 dell’Inter: tra sogno scudetto ed errori da non ripetere

Conte Inter
© foto www.imagephotoagency.it

Il 2020 dell’Inter sarà la prova del nove per i nerazzurri: si capirà se si potrà aprire un ciclo sotto la guida di Conte

I tifosi interisti non si dimenticheranno il 2019 molto facilmente. È stato un anno, a tratti, bipolare. Cessioni illustri, acquisti importanti, vittorie prestigiose. Ma anche caos, polemiche, malumori all’interno dello spogliatoio, veleni e addi. Un anno iniziato con Icardi capitano e Inter a -14 dalla vetta della classifica e finito con Handanovic con la fascia al braccio, Icardi a Parigi e Inter capolista insieme alla Juve.

Il 2020 per l’Inter inizierà con Conte ovviamente in panchina, con tanti rientri dagli infortuni, con la vetta della classifica e con l’imperativo di non commettere errori fatti in passato. Gennaio, solitamente, per l’Inter è un mese difficile dove nei campionati passati i nerazzurri hanno perso punti importanti per i loro obiettivi. Da qui dovrà ripartire Conte, più affamato che mai, se vorrà competere fino all’ultimo con la Juve per lo scudetto. Aspettando regali dal mercato, naturalmente.