Inter-Bologna 2-1, pagelle e tabellino

© foto www.imagephotoagency.it

Inter-Bologna, 24ª giornata Serie A 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Dopo due mesi di astinenza l’Inter torna a vincere: non senza fatica, la formazione di Luciano Spalletti si è imposta 2-1 sul Bologna. Dopo il botta e risposta tra Eder e Palacio, decisiva la rete straordinaria di Yann Karamoh, schierato a sorpresa dal 1’ al posto di Candreva: dribbling brasiliano su Pulgar e Orsolini, sinistro all’incrocio dal limite dell’area. Una prova di carattere senza capitan Mauro Icardi, con l’asse Joao Cancelo-Karamoh che può rappresentare la svolta tattica della stagione. Prestazione insufficiente per Brozovic, uscito tra i fischi, mentre Rafinha si conferma un calciatore di categoria superiore.

INTER-BOLOGNA: CLICCA QUI PER AGGIORNARE

Inter-Bologna 2-1: tabellino

MARCATORE: pt 2′ Eder, 25′ Palacio; st 18′ Karamoh.

INTER (4-3-3) – Handanovic 6,5; D’Ambrosio 6, Skriniar 6,5, Miranda 4 (1′ st Lisandro Lopez 6), Joao Cancelo 7; Vecino 6, Borja Valero 6,5, Brozovic 4,5 (14′ st Rafinha 7); Karamoh 7,5 (28′ st Gagliardini 6), Eder 7, Perisic 6. Allenatore: Luciano Spalletti.

BOLOGNA (4-3-3) – Mirante 6; Mbaye 4,5, Gonzalez 5,5, De Maio 6, Masina 5; Poli 6 (27′ st Torosidis 5,5), Pulgar 6, Dzemaili 6,5; Orsolini 5 (20′ st Falletti 6), Palacio 7, Di Francesco 7 (35′ st Avenatti SV). Allenatore: Roberto Donadoni.

ARBITRO: Valeri di Roma.

NOTE: espulsi Mbaye e Masina.

INTER – IL MIGLIORE

Karamoh 7,5: è nata una stella? Schierato a sorpresa titolare da Luciano Spalletti al posto di Antonio Candreva, l’ex Caen infiamma subito San Siro dopo pochi secondi con una giocata di qualità. Mette in crisi Masina con la sua velocità ed è una spina nel fianco con le sue fiammate. Al 18’ della ripresa il capolavoro: dribbling ubriacante su Pulgar e Orsolini e sinistro all’incrocio dal limite per il 2-1 nerazzurro. E ora sarà difficile schiodarlo dall’undici titolare.

INTER – IL PEGGIORE

Miranda 4: al 25’ si esibisce in una giocata da giardinetti; campanile svirgolato con Palacio che ringrazia e insacca alle spalle di Handanovic. Un errore che costa caro, commesso da uno dei calciatori più esperti della rosa di Luciano Spalletti. Nell’intervallo esce per un problema fisico e forse è meglio così.

BOLOGNA – IL MIGLIORE

Palacio 7: quella con l’Inter è una gara particolare per lui, ma il Trenza non perdona i suoi ex colori. Grazie a un pasticcio d’annata di Miranda, l’attaccante argentino riesce a trafiggere Handanovic e a riportare in parità il risultato. Grande corsa e lotta, come suo solito, un grattacapo per la retroguardia nerazzurra non da poco.

BOLOGNA – IL PEGGIORE

Mbaye 4,5: tradito probabilmente dall’emozione da ex, il laterale difensivo di Donadoni dà vita a una prestazione nettamente insufficiente. Al 23’ della ripresa lascia i compagni in dieci per doppia ammonizione, con un fallo abbastanza inutile a centrocampo su Rafinha, ma non solo: tanti errori in fase di impostazione e grande sofferenza sulla corsia di D’Ambrosio e Perisic.

Inter-Bologna: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Parte subito forte l’Inter, che al 3’ va vicina al 2-1: corner di Brozovic e girata di D’Ambrosio che si infrange sul terzo legno; sulla respinta arriva Skriniar che di testa non riesce a insaccare! Ancora Inter al 9’, Perisic da pochi passi spara in curva un ottimo cross di Eder. Al 18’ ecco il gol, super giocata di Karamoh: il francese supera Orsolini e Pulgar, per poi insaccare all’incrocio dal limite con il sinistro. Il Bologna resta in 10 al 23’ per l’espulsione di Mbaye, ma nonostante ciò al 42’ va vicino al pari con Palacio: il sinistro dell’argentino viene respinto da Handanovic con i piedi.

54′ – E’ finita Inter-Bologna, 2-1 per i nerazzurri!

52′ – Sono nove i minuti di recupero dopo lo stop prolungato tra Var e infortunio di Lopez.

49′ – Masina espulso: Valeri sventola il cartellino rosso, dopo aver rivisto l’azione al Var, per un’entrataccia su Lisandro Lopez.

47′ – Borja Valero perde un pallone sanguinoso e il Bologna prova a colpire in contropiede, chiude bene la retroguardia nerazzurra.

45′ – Saranno quattro i minuti di recupero.

42′ – Bologna vicino al 2-2: Avenatti spizza per Palacio, il sinistro dell’argentino viene respinto con i piedi da Handanovic.

40′ – Vibranti proteste del Bologna per un tocco di braccio di D’Ambrosio su cross ravvicinato: Valeri, dopo aver rivisto l’azione al Var, non assegna il penalty.

35′ – Terzo e ultimo cambio per il Bologna: fuori Di Francesco, dentro Avenatti.

32′ – Intervento provvidenziale di Cancelo sul cross di Dzemaili dalla destra, con Di Francesco in agguato.

28′ – Terzo e ultimo cambio per l’Inter: fuori Karamoh, dentro Gagliardini.

27′ – Secondo cambio per il Bologna: fuori Poli, dentro Torosidis.

23′ – Bologna in dieci: rosso a Mbaye per doppia ammonizione.

22′ – Risponde il Bologna: cross di Palacio dalla sinistra, colpo di testa di Di Francesco sul fondo.

21′ – Inter vicina al 3-1: giocata super di Rafinha che serve Karamoh sulla destra; il francese, a tu per tu con Mirante, non riesce a insaccare.

20′ – Primo cambio per il Bologna: fuori Orsolini, dentro Falletti.

18′ – GOL DELL’INTER CON KARAMOH: giocata straordinaria del francesino che supera Pulgar e Orsolini, per poi insaccare con il sinistro dal limite!

14′ – Secondo cambio per l’Inter: fuori Brozovic, dentro Rafinha.

10′ – Ancora Inter, altro errore di Brozovic: il numero 77, su ottimo assist di Eder, calcia fuori debolmente da ottima posizione.

9′ – Grande occasione per l’Inter: cross di Eder dalla destra e colpo di testa di Perisic alle stelle da due passi!

8′ – Orsolini ci prova dai 20 metri: tutto facile per Handanovic.

3′ – Clamorosa doppia traversa per l’Inter: corner di Brozovic e girata di D’Ambrosio che si infrange sul terzo legno. Sulla respinta arriva Skriniar che di testa non riesce a insaccare!

1′ – E’ iniziato il secondo tempo al Meazza.

1′ – Primo cambio per l’Inter: fuori Miranda infortunato, esordio per Lisandro Lopez.

SINTESI PRIMO TEMPO – L’Inter parte fortissima e al 2’ trova la via del gol: cross dalla destra di Brozovic e zampata vincente di Eder.Al 23’ il Bologna si affaccia dalle parti di Handanovic: colpo di testa di Palacio, lo sloveno c’è. Dopo 2’ arriva il pareggio: svarione incomprensibile di Miranda, Palacio ne approfitta e batte Handanovic da pochi passi. L’Inter alza il pressing sul finale di primo tempo, con vibranti proteste di Eder per un contatto in area rossoblu con Poli.

46′ – Termina dopo 1′ di recupero il primo tempo di Inter-Bologna: risultato di 1-1.

 

44′ – Altro contatto tra i due in area di rigore, vibranti proteste dell’attaccante dell’Inter.

42′ – Contatto Eder-Poli in area rossoblu, Valeri lascia correre. Var non interviene.

40′ – Ottima ripartenza di Karamoh sulla destra: provvidenziale chiusura di Dzemaili su Perisic sul secondo palo.

34′ – Il croato ha un’altra ottima occasione su un disimpegno errato del Bologna, ma il suo destro termina tra le braccia di Mirante.

33′ – Perisic ci prova col sinistro dalla distanza: una ciabattata che gli regala i fischi del Meazza.

30′ – Inter che incontra qualche difficoltà in fase di impostazione, Borja Valero poco mobile e Vecino troppo veneziano.

25′ – GOL DEL BOLOGNA, PALACIO SEGNA LA RETE DELL’EX – Miranda svirgola da dilettante, il Trenza ne approfitta e trafigge Handanovic con un potente destro!

23′ – Bologna pericoloso: cross di Masina e colpo di testa di Palacio, ottimo intervento di Handanovic.

20′- Fase tattica della partita, con l’Inter attenta a non scoprirsi e il Bologna alla ricerca del varco ideale.

15′ – Dura entrata di Gonzalez su Eder, Valeri decide di non ammonire tra i fischi di San Siro.

11′ – Buona occasione per i nerazzurri: cross di Joao Cancelo e colpo di testa di Brozovic, palla sul fondo non di molto.

9′ – Il Bologna prova a riorganizzarsi dopo l’avvio shock, Inter in gestione.

5′ – Il gol ha dato fiducia ai nerazzurri, che giocano con più convinzione. Da segnalare un Karamoh con grande personalità.

2′ – INTER SUBITO IN VANTAGGIO, GOL DI EDER: Karamoh pesca Brozovic sul fondo, cross in mezzo e zampata vincente dell’italo-brasiliano!

1′ – E’ iniziata Inter-Bologna!

Inter-Bologna, 24^ giornata di Serie A: tra poco via alla diretta live con gli aggiornamenti sulla sfida dello Stadio Meazza di Milano.

Inter-Bologna: formazioni ufficiali

INTER (4-3-3) – Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Joao Cancelo; Vecino, Borja Valero, Brozovic; Karamoh, Eder, Perisic. Allenatore: Luciano Spalletti.

 

BOLOGNA (4-3-3) – Mirante; Mbaye, Gonzalez, De Maio, Masina; Poli, Pulgar, Dzemaili; Orsolini, Palacio, Di Francesco. Allenatore: Roberto Donadoni.

Inter-Bologna: probabili formazioni e pre-partita

INTER (4-2-3-1) – Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Joao Cancelo; Vecino, Borja Valero; Candreva, Brozovic, Perisic; Eder. Allenatore: Luciano Spalletti.

BOLOGNA (4-3-3) – Mirante; Mbaye, Gonzalez, De Maio, Masina; Poli, Pulgar, Dzemaili; Orsolini, Destro, Palacio. Allenatore: Roberto Donadoni.

Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia, il tecnico dell’Inter Luciano Spalletti ha parlato così del momento nerazzurro: «Joao Cancelo e Candreva? Cancelo ha qualità, quando è in condizione può darci una mano. Candreva ogni tanto abbassa il livello, ma come tutta la squadra nei momenti positivi sa cavalcare l’entusiasmo; ora un po’ tutti abbiamo meno convinzione. L’ambiente? L’Inter è un ambiente bellissimo, voglio rimanerci. Tant’è che nella casa dove sono in affitto ho attrezzato anche una stanza per gli ospiti e comprato due piante».

Queste, invece, le dichiarazioni dell’allenatore del Bologna Roberto Donadoni: «Icardi e Eder sono giocatori diversi, ma non dobbiamo essere succubi dell’Inter. Voglio indurre l’avversario a fare ciò che voglio. Certo, Icardi è un top player ma non dobbiamo prescindere da quello» ha detto Donadoni, che si è soffermato pure sull’aspetto ambientale della partita: «Vogliamo fare un buon impatto sperando che il pubblico si possa indirizzare dalla nostra gara, non il contrario».

Inter-Bologna: i precedenti del match

Sono 141 i precedenti tra Inter e Bologna, bilancio che sorride ai padroni di casa: 67 vittorie nerazzurre, 35 pareggi e 39 vittorie rossoblu. La gara d’andata, disputata il 19 settembre 2017, è terminata 1-1: reti di Verdi e Icardi, i due grandi assenti. Stesso risultato l’anno scorso al Meazza il 25 settembre 2016. L’ultima vittoria nerazzurra tra le mura amiche risale al 13 marzo 2016, mentre l’ultimo trionfo rossoblu è del 10 marzo 2013: gol decisivo di Alberto Gilardino.

Inter-Bologna: l’arbitro del match

Sarà Paolo Valeri l’arbitro di Inter-Bologna. Il fischietto della sezione di Roma sarà assistito da Bindoni e Longo, mentre Sacchi sarà il quarto uomo. Addetti al Var La Penna e Vivenzi. Due precedenti con l’Inter per l’arbitro in questa stagione: lo 0-0 contro la Juventus e l’1-1 contro la Fiorentina. Un solo precedente con il Bologna: la sconfitta esterna per 2-1 contro la Fiorentina. Undici in totale le gare stagionali in Serie A: 34 ammonizioni, 2 espulsioni (per doppia ammonizione) e 2 rigori assegnati.

Inter-Bologna Streaming: dove vederla in tv

Qui tutte le informazioni: INTER-BOLOGNA STREAMING GRATIS E DIRETTA TV: COME VEDERLA. La partita andrà in onda a partire dalle ore 15 in diretta sulle frequenze Sky Calcio 1 e Sky Supercalcio (anche in HD) e in digitale terrestre su quelle di Mediaset Premium Sport 2 (anche in HD). Non solo, perché Inter-Bologna sarà trasmessa in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOsAndroid e Windows Mobile tramite app Sky Go Premium Play.