Connettiti con noi

Champions League

Inter, Inzaghi: «Concesso troppo, c’è da lavorare. Vidal valore aggiunto»

Pubblicato

su

Simone Inzaghi, tecnico dell’Inter, ha parlato nel post partita dopo la vittoria dei nerazzurri ai danni dello Sheriff

Simone Inzaghi, tecnico dell’Inter, ha parlato ai microfoni di Sky nel post partita dopo la vittoria sullo Sheriff Tiraspol.

RISPOSTA – «Abbiamo fatto la partita che dovevamo, sapevamo che loro arrivavano qui sulle ali dell’entusiasmo. Sapevamo che la partita sarebbe stata complicata, ma siamo stati squadra. Abbiamo creato tantissimo e possiamo migliorare ancora tanto. Tecnicamente dobbiamo capire quando è il momento di non sbagliare perché abbiamo subito alcune ripartenze molto pericolose».

AUTOMATISMI – «Di lavoro ne abbiamo sempre da fare, dico però che è un piacere vedere questa squadra specialmente qua a San Siro. Siamo trascinati, abbiamo perso una partita incredibile con il Real, sappiamo che il nostro pubblico è un’arma in più e abbiamo giocato tanto in trasferta. Mi diverto a veder giocare questa squadra».

RECUPERI- «Stiamo recuperando alcuni giocatori, altri sono ancora fuori come Calhanoglu. Correa ha avuto un problemino con la nazionale, aspettiamo tutti perché giocando ogni tre giorni serve l’aiuto di tutti».

OCCASIONI – «Secondo me è lì che dobbiamo migliorare, troveremo tante squadre di ripartenza e dobbiamo essere più puliti. Abbiamo concesso 4-5 ripartenze che sono state molto pericolose. Stiamo lavorando e sappiamo che dobbiamo migliorare. Abbiamo avuto 14-15 palle gol e sviluppato un ottimo calcio, ma secondo me potevamo fare più gol già nel primo tempo».

VIDAL – «Arturo si allena con grandissimo entusiasmo, vuole essere sempre disponibile. Lui e Sanchez mi hanno dimostrato voglia di stare con noi, sapevo che stasera sarebbero stati utili. Vidal è un valore aggiunto di questa squadra e ha l’entusiasmo di un ragazzino».