Connettiti con noi

Inter News

Inter-Lione 1-0: pagelle e tabellino

Pubblicato

su

calciomercato inter

Inter-Lione, amichevole estiva International Champions Cup 2017: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Inizia col piede giusto l’International Champions Cup dell’Inter di Luciano Spalletti, che a Nanchino, supera l’Olympique Lione nel primo match del torneo. Decisiva una rete di Stevan Jovetic, bravo a capitalizzare un assist di Joao Mario, al minuto 74. Una vittoria ampiamente meritata al termine di una prestazione in crescendo dei nerazzurri, che specie nel secondo tempo hanno avuto il controllo del gioco al cospetto di una squadra decisamente più avanti nella preparazione, dopo un primo tempo dove invece è stata privilegiata la ripartenza. Sicuramente buoni spunti per il tecnico di Certaldo, che ha visto molti dei suoi uomini recitare al meglio la propria parte. Prossimo impegno a Singapore contro il Bayern Monaco.

Inter – Lione 1-0: pagelle e tabellino

INTER (4-2-3-1) – Handanovic 6 (1’st Padelli 6) ; D’Ambrosio 6.5, Murillo 6 (1’st Skriniar 6), Miranda 6.5 (20’st Ranocchia 6), Nagatomo 5.5 (1′ st Valietti 6.5), Gagliardini 6 (1’st Kondogbia 6), Borja Valero 7 (20’st Borzovic 5.5), Candreva 6 (1’st Gabriel Barbosa 6), Joao Mario 6 (40’st Biabiany s.v), Eder 5.5 (1’st Perisic 6.5), Pinamonti 6 (1’st Jovetic 7). Allenatore: Spalletti 6.5

LIONE (4-3-3) – Lopes 6 (1′ st Gorgelin 5.5), Rafael 6 (1’st Tete 7), Marcelo 6 (20’st Diakaby 6.5), Depay 5.5  (20’st Mamana 5.5), Traore 6 (1’st Maolida 6), Diaz 6 (1’st Gouier 6), Darder 6, Morel 6.5, Fekir 6,  Marcal 6 (31′ pt Mendy 6.5) ,Tousart 6 (25′ st Ferri 6). Allenatore: Brunio Genesio 5.5

MARCATORI: Jovetic (25′ st)

INTER – IL MIGLIORE:

Borja Valero 7: Intelligenza pura in mezzo al campo, detta benissimo i tempi di gioco nonostante una superificie di gioco tutt’altro che adatta per esprimere le doti del centrocampista spagnolo. Esce stanchissimo dopo un’ottima prestazione

INTER – IL PEGGIORE:

Eder 5.5: Non positiva la prestazione dell’italo brasiliano, invisibile durante la prima frazione di gioco non arriva mai alla conclusione e non dialoga bene con i compagni. Molto meglio il suo giovane compagno di reparto Pinamonti.

LIONE – IL MIGLIORE:

Tete 7: Obiettivo di mercato dei nerazzurri, si mette in mostra con alcune prodigiose chiusure, su Perisic e Gabigol. Controlla bene la difesa e le sue discese offensive sono apprezzabili.

LIONE – IL PEGGIORE: 

Depay 5: Dall’asso olandese ci si aspetta sempre qualcosa in più, sarà il caldo saranno le gambe imballate ancora dalla preparazione ma l’esterno offensivo è nullo durante il match. Non un accelerazione, non un tiro o un assist per i compagni. Da rivalutare nelle prossime uscite.

Inter-Lione: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO: Sicuramente meglio i nerazzurri nella ripresa rispetto alla prima frazione di gioco. Dopo numerosi cambi i giocatroi di Spalletti conquistano dalle prime battute il pallino del gioco e dopo varie occasioni non capitalizzate da Perisic e Gabigol trovano la rete del vantaggio grazie a Jovetic, abile a sfruttare un assist  d’oro di Joao Mario. Complice il caldo, nell’ultima mezz’ora i ritmi si abbassano e le occasioni da rete latitano, l’Inter gestisce il risultato e incassa una vittoria che da morale alla squadra dopo i sconfortanti risultati nelle prime amichevoli estive.

91′ – Con ampio anticipo sul previsto, finisce la gara: Inter batte Lione 1-0, decide il gol di Jovetic

90′ 4 minuti di recupero

89′  Jovetic prova un cucchiaio un po’ pretenzioso, pallone comodo nelle mani di Gorgelin.

88′ Gabigol prova a piazzarla di piatto, pallone deviato in corner. Esce Joao Mario, ultimi minuti per Biabiany

87 Prova Aouar a sfondare, la difesa aiutata da Brozovic controlla.

85′ Valietti si inventa un dribbling a scartare due uomini, poi appoggia male a destra.

81′ Ranocchia impatta bene sul corner e di testa sfiora il gol.

80′ Perisic si invola in avanti su lancio di Kondogbia, Tete lo anticipa a tu per tu con Gorgelin.

77′  Si riparte.

76′ Arriva la pausa del secondo tempo: i nerazzurri capitalizzano una ripresa dove è stata prevalente la loro iniziativa. Ottimi i nuovi ingressi, con Gabigol e Jovetic particolarmente volenterosi.

75′ GOL JOVETIC!!!! palla recuperata da Joao Mario sulla trequarti arriva fino alla linea di fondo, scarica dietro a Jovetic che da due passi a porta spalancata non può sbagliare

74′ Jovetic prova la torsione di testa sul corner di Brozovic, pallone non semplice che si spegne sul fondo.

73′ Ci prova Gabigol da fuori, pallone murato da un difensore e in corner.

70′ Dubbio fuorigioco fischiato a Perisic che non nasconde la perplessità.

65′ Depay ci riprova da fuori, Padelli manda in corner.

64′ Splendida chiusura di Valietti, senza paura su Depay.

61′ Jovetic prova la conclusione, murato dalla difesa.

59′ Grande assist di Gabigol per Joao Mario, Tete strappa il pallone al portoghese

57′ Grandissima percussione di Gabigol servito da Jovetic, il brasiliano viene però ipnotizzato da Gorgelin che lo ferma.

56′  Ancora uno spunto di Jovetic, che però è fermato dalla difesa.

54′ Altri problemi per il Lione, si è fatto male Mendy che aveva già rimpiazzato Marcal

52′ Jovetic cerca il gol alla Neymar scartando sei difensori, ma il pallone rasoterra è respinto da Gorgelin

50’Acrobazia di Kondogbia su corner, pallone fuori di poco.

46′ Mendy sfiora il gol, pallone che colpisce l’esterno della rete di Padelli, entrato al posto di Handanovic.

45′ Partiti!

SINTESI PRIMO TEMPO: Ritmi molto bassi, dovuti al gran caldo e alle condizioni precarie del terreno di gioco. L’Inter prova a giocare in ripartenza lasciando gestire il Lione che però raramente riesce a creare pericoli grazie all’attenzione della difesa. In attacco manca lo spunto nell’ultimo settore, con Pinamonti servito assai di rado. Qualche difficoltà nei movimenti senza palla e nelle verticalizzazioni. Molto probabile che i due tecnici effettuino numerosi cambi nella ripresa.

50′ Finisce il primo tempo: Inter e Lione bloccate sullo 0-0

48′ Bel contropiede per l’Inter, Joao Mario sbaglia la misura del passaggio e l’azione sfuma

45′ quattro minuti di recupero

45′ Punizione a due per l’Inter, Eder calcia potente rasoterra, la palla arriva innocua al portiere francese

44′ Tiro di Gagliardini da fuori, blocca a terra Lopes

42′  Tiro di Traoré sporcato dalla difesa, para Handanovic.

40′ Ancora Depay prova a creare un pericolo, spazza Miranda.

39′ contropiede pericolosissimo del Lione, ferma tutto Borja Valero

37′  Grande stop al volo di Depay che serve Mendy: D’Ambrosio manda in corner.

35′  Si rialza lo sloveno, che riavvia l’azione. Gettata via da Miranda in rimessa laterale.

34′ Contropiede Lione, Diaz si presenta davanti ad Handanovic che esce in ritardo ma è fortunato sul contrasto. Anche se prende un colpo sul ginocchio.

31′  Si riparte. Nel Lione fuori Marcal, al suo posto Mendy.

30′ Momento del cooling break, gara piuttosto condizionata dal caldo torrido e dal terreno di gioco. Inter che comunque prova a dettare i ritmi e che negli ultimi minuti ha anche alzato il baricentro.

29′  Affondo di Mariano Diaz che salta due avversari poi però viene frenato da Miranda che lo ferma con esperienza prendendo fallo.

28′ Cross a effetto di Candreva troppo lungo per Pinamonti.

25′ palla recuperata sulla trequarti dall’Inter, cross di candreva dal limite dell’area per Gagliardini che in terzo tempo colpisce con poca forza

24′  Marcelo toglie l’attimo a Eder pronto a concludere, corner Inter.

23′ Handanovic consegna palla a Darder, il cui tiro finisce però alto.

21′  Miranda va di testa sul corner, non inquadrando la porta.

19′ Botta da fuori di Traorè, palla di poco a lato

17′ Da ripassare gli schemi su rimessa laterale per i nerazzurri, non trovano mai un compagno libero

15′ Fekir ha una buona palla per colpire, ma cincischia col pallone e Nagatomo lo ferma.

13′ Bell’azione dei nerazzurri, Eder fermato in fuorigioco

11′ poco fraseggio per i nerazzuri fino ad ora

10′ Traversone di Eder troppo lungo per Candreva.

9′  Miranda blocca l’incursione di Traoré consentendo l’intervento di Handanovic.

8′ Errore di D’Ambrosio che serve Depay, Murillo interviene mandando in fallo laterale.

6′  Borja Valero prova a lanciare Eder, pallone troppo profondo.

5′ Traversone da destra di Rafael, D’Ambrosio controlla il pallone che finisce fuori.

4′  Lione che gestisce il possesso palla, Inter che controlla bene.

2′ Confermate le preoccupazioni della vigilia: il campo di gioco è davvero in pessime condizioni.

1′ partiti!

Le squadre stanno facendo il loro ingresso in campo, si parte!

Inter-Lione: formazioni ufficiali

Scatta l’avventura dell’Inter nella International Champions Cup 2017. Al “Nanjing Olympic Sports Center” i nerazzurri di Luciano Spalletti affronteranno il Lione di Bruno Genesio. Il tecnico nerazzurro si affida ad Andrea Pinamonti, che giocherà dall’inizio supportato da Antonio Candreva, Joao Mario ed Eder. Jeison Murillo sarà titolare insieme a Joao Miranda.

INTER (4-2-3-1) – 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 24 Murillo, 25 Miranda, 55 Nagatomo; 5 Gagliardini, 20 Borja Valero; 87 Candreva, 10 Joao Mario, 23 Eder; 99 Pinamonti.              A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni, 89 Pissardo, 7 Kondogbia, 8 Jovetic, 11 Biabiany, 13 Ranocchia, 31 Valietti, 37 Skriniar, 44 Perisic, 59 Emmers, 61 Vanheusden, 63 Rivas, 77 Brozovic, 96 Barbosa.
Allenatore: Luciano Spalletti

LIONE (4-3-3) 1 Lopes, 4 Rafael, 6 Marcelo, 9 Depay, 10 Traore, 11 Diaz, 14 Darder, 15 Morel, 18 Fekir, 20 Marcal, 29 Tousart.
A disposizione: 30 Gorgelin, 3 Nikoulou, 5 Diakhaby, 7 Grenier, 8 Aouar, 12 Ferri, 22 Mendy, 23 Tete, 24 Mammana, 27 Cornet, 43 Gouiri, 44 Maolida.
Allenatore: Brunio Genesio

Inter-Lione: probabili formazioni e pre-partita

Quarta uscita stagionale per la nuova Inter di Luciano Spalletti. La compagine nerazzurra, dopo i test match di precampionato contro Wattens, Norimberga e Schalke 04, si prepara al suo esordio in questa edizione dell’International Champions Cup. I meneghini affronteranno, in una partita che in origine prevedeva un derby con il Milan (che però sarà chiamato a preparare il preliminare di Europa League con il Craiova), i francesi del Lione.
In conferenza stampa, Luciano Spalletti ha ribadito come Mauro Icardi non prenderà parte alla gara per via del fastidio muscolare che lo tormenta da fine campionato, il tecnico spera di potergli concedere qualche minuto contro Bayern Monaco e Chelsea, al posto del bomber argentino giocherà Eder. Chi è sicuro di un posto da titolare è Jeison Murillo  il difensore colombiano, autore dello strepitoso gol nella sfida contro lo Schalke 04, ritrova un posto nell’undici di partenza al centro della difesa in luogo di Milan Skriniar. Troveranno sicuramente spazio dal primo minuto: Miranda, Murillo, D’Ambrosio Candreva e Borja Valero il quale esordirà dall’inizio con la maglia nerazzura dall’inizio.

INTER (4-2-3-1) – Handanovic; D’Ambrosio, Murillo, Miranda, Nagatomo; Gagliardini, Borja Valero; Candreva, Joao Mario, Perisic; Eder. Allenatore: Luciano Spalletti

LIONE (4-3-3) – Lopes; Tete, Diakhaby, Mammana, Marcal; Tousart, Grenier, Darder; Mariano Diaz, Traore’, Depay. Allenatore: Bruno Génésio.

In conferenza stampa Luciano Spalletti e Antonio Candreva hanno risposto alle domande dei cronisti, tante quelle rivolte a Spalletti sul mercato promessogli da Suning e sulla possibile partenza di Perisic: «Da parte mia, è un discorso molto semplice: Ivan è importante per noi, poi va a chiesto a lui come stia vivendo l’interessamento dello United. Questa situazione, in sé, è positiva, vuol dire che il ragazzo è forte, ma i direttori gli hanno fatto siglare un contratto da rispettare. Se poi l’Inter dovesse accettare un certo tipo di offerta, andremo a prendere un giocatore altrettanto importante. Per ora tutto va in modo corretto» sulla partita contro il Lione: « Umidità? Giocare in queste condizioni non è l’ideale. Vogliamo anche la velocità, e con tanti gradi non è semplice averla.» Sulle indicazioni acquisite dopo la partita contro lo Shalke: «Ho visto progressi e spunti positivi, ma dobbiamo continuare e confermare tali progressi»

Inter-Lione: i precedenti del match

Inter e Lione si sono affrontate per sei volte durante la loro storia. Il primo incontro si ha nel 1958 all’andata degli ottavi nella Coppa delle Fiere, roboante vittoria dei nerazzurri che si imposero addirittura per 7-0. Al ritorno in Francia non si va oltre l’1 a 1.
Nella coppa Uefa targata 1997-1998, trofeo che l’Inter solleverà al cielo nella notte di Parigi contro la Lazio, il Lione riuscì a battere l’Inter fuori casa all’andata dei sedicesimi di finale, al ritorno una doppietta di Moriero e un sigillo di Cauet ribaltarono il risultato qualificando i nerazzurri per la fase successiva.
L’ultima partita ufficiale tra le due squadre ha luogo nei gironi di qualificazione della Champions League 2002-2003. A Milano i francesi si imposero per 1-2, mentre al ritorno la partita finì con un pirotecnico 3-3 con doppietta di Hernan Crespo. Vedremo chi la spunterà oggi nella prima partita dell’International Champions Cup.

Inter-Lione: lo stadio del match

Alle 19.35 ora locale l’Inter affronterà l’Olympique Lione nel match amichevole che costituisce il secondo appuntamento del Summer Tour 2017 nerazzurro in Cina e Singapore. La sfida contro il club francese è in programma a Nanchino all’Olympic Stadium, impianto di proprietà del Jiangsu Suning FC, che qui disputa le proprie partite casalinghe.

La costruzione dello stadio, inaugurato nel 2005 e con una capienza di 61.443 posti, è costata circa 1 miliardo di euro. L’impianto può ospitare anche eventi di atletica e fa parte del Nanjing Olympic Sports Centre, che copre un’area di circa 400.000 metri quadri e comprende, oltre allo Stadium, una piscina, un palazzetto indoor e un centro per il tennis. L’elemento architettonico caratteristico dello stadio sono i due enormi archi rossi che sovrastano esternamente la struttura, che si estendono per 360 metri complessivi.

Inter-Lione Streaming: dove vederla in tv

Queste le info per vedere la partita: Inter-Lione in streaming gratis ed in diretta tv: come vederla. La partita, in programma a partire dalle ore 14:05 all’Olympic Sport Center di Nanjing, in Cina, sarà trasmessa in esclusiva sulle frequenze di Premium Sport e Premium Sport HD. Per gli abbonati, dunque, la partita sarà visibile anche in streaming tramite l’app disponibile per sistemi operativi iOSAndroid e Windows Mobile su smartphone, tablet e pc. Ecco inoltre la lista dei siti aggiornati su cui è possibile vedere il calcio streaming: Diretta Streaming Calcio. Qui potete trovare tutte le informazioni sul sito di streaming calcio RojadirectaRojadirecta.