Inzaghi promuove Lazio e Felipe Anderson: «Ho visto quello che volevo vedere»

© foto www.imagephotoagency.it

Le considerazioni di Simone Inzaghi dopo l’indolore sconfitta sul campo dello Zulte Waregem

La Lazio ha centrato la qualificazione ai sedicesimi di Europa League, nonostante la sconfitta odierna. Ecco il commento di mister Inzaghi a Sky Sport: «Una volta raggiunto il pari, diciamo, che non dovevamo subire il terzo gol, visto che era evitabile. Però sono contento, abbiamo finito senza infortuni in una serata così fredda e si sono visti buoni rientri. Dispiace per la sconfitta perché volevamo finire il girone da imbattuti, però ho visto le cose che desideravo vedere in questa partita. Se mi aspettavo qualche risposta dai meno giovani? Ma no, abbiamo fatto la partita che dovevamo fare e abbiamo preso due gol evitabili, il primo e il terzo, mentre in occasione del secondo non si capisce se ci sia stata deviazione».

Il tecnico aggiunge: «Ho visto la reazione della squadra: abbiamo fatto due bei gol e siamo rimasti in partita. Felipe Anderson? Sono molto soddisfatto dalla prestazione del calciatore: penso che abbia fatto i primi 25 minuti molto bene, mettendosi al servizio della squadra e giocando la palla con personalità. Non dimentichiamoci che tornava a giocare una partita ufficiale dopo 4 mesi e mezzo. Sorteggio? Vorrei che la mia squadra giocasse sempre per vincere, adesso dovremo essere bravi nella formula andata e ritorno. Il sorteggio del girone non è stato molto fortunato, spero che lo sia quello dei sedicesimi. Tenacia, corsa e aggressività sono le virtù che ci hanno contraddistinto in questa stagione e, continuando così, possiamo andare lontano».