Connettiti con noi

Champions League

Juve Zenit 4-2: bianconeri qualificati alla fase ad eliminazione diretta

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

All’Allianz Stadium, il match valido per la 4ª giornata del gruppo H della Champions League 2021/2022 tra Juve e Zenit: sintesi, tabellino, risultato, moviola e cronaca live

(inviato all’Allianz Stadium) – La Juve di Massimiliano Allegri centra la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta di Champions League. Battuto lo Zenit 4-2 con doppietta di Dybala e reti di Morata e Chiesa.


Sintesi Juve Zenit 4-2 MOVIOLA

1′ Calcio d’inizio – Si parte allo Stadium

7′ Tiro Bernardeschi – Ci prova col sinistro il numero 20, ma spara addosso a Kritsyuk.

9′ Palo Dybala – Sterza sul destro e calcia, con il suo rasoterra che si stampa sul palo.

11′ Gol Dybala – L’argentino è più lesto di tutti a risolvere una mischia in area, battendo col mancino il portiere.

15′ Occasione Zenit – Retropassaggio di Danilo un po’ rischioso, Szczesny in tuffo blocca.

18′ Occasione Morata – Dybala passa via magicamente a destra, cross a rimorchio per Morata che calcia alto un rigore in movimento.

20′ Tiro Bernardeschi – Sinistro in diagonale del numero 20, si allunga Kritsyuk e dice no.

21′ Tiro Mostovoy – Calcia alto l’esterno dello Zenit, creando un pericolo alla porta di Szczesny.

26′ Autogol Bonucci – Pareggia lo Zenit, con la sfortunata deviazione di testa di Bonucci che scavalca Szczesny.

30′ Colpo di testa Chiesa – Locatelli la mette in mezzo per Chiesa, che di testa gira sul secondo palo. Vola Kritsyuk e blocca in tuffo.

35′ Tiro Wendel – Szczesny non si fa sorprendere sul tiro del numero 8, che non trova la porta.

37′ Gol annullato Morata – Lo spagnolo riceve una ribattuta della difesa su tiro di Danilo. Controllo e gol: l’arbitro ferma tutto per fuorigioco su segnalazione dell’assistente.

39′ Tiro Locatelli – Ribattuto da Chistyakov il tiro del classe ’98.

41′ Colpo di testa McKennie – Svetta in alto e colpisce, para Kritsyuk in tuffo.

43′ Tiro Bernardeschi – Sinistro forte ma centrale, nessun problema per Kritsyuk.

48′ Tiro Dybala – Vicinissimo alla doppietta l’argentino. Rientra sul sinistro e mira il secondo palo, sfiorando di poco la porta.

50′ Colpo di testa Morata – Cross di Bernardeschi con Morata che anticipa tutti sul primo palo ma non trova la porta.

55′ Rigore Juve – Chiesa atterrato in area, per l’arbitro è rigore.

56′ Rigore sbagliato da Dybala – Calcia fuori l’argentino, ma l’arbitro fa ripetere la battuta perché alcuni giocatori dello Zenit erano in area.

56′ Doppietta Dybala – Sceglie la stessa direzione ma questa volta infila nell’angolino.

61′ Tiro Dybala – Flirta con la tripletta Dybala. Il suo sinistro esce di pochissimo.

66′ Occasione Chiesa – Rientra e sterza ancora Chiesa, fino a portarsi palla sul sinistro. Tiro troppo alto.

67′ Parata Szczesny – Si allunga e toglie dall’angolino il pallone su tiro di Claudinho.

70′ Tiro Malcom – Sinistro sul primo palo, Szczesny la toglie dalla porta.

73′ Traversa McKennie – Fa tutto da solo, superando tre avversari in dribbling. Entrato in area spacca la traversa.

74′ Gol Chiesa – L’esterno supera in dribbling un avversario, poi col sinistro battezza l’angolino in diagonale.

77′ Occasione Chiesa – Resiste all’urto nel contatto con un avversario, tiro che sta per entrare ma salva la difesa sulla linea.

82′ Gol Morata – Dybala verticalizza per Morata che tutto solo davanti a Kritsyuk non sbaglia.

87′ Occasione Chistyakov – Malcom disegna un cross sul secondo palo per il numero 2, che non trova fortuna nell’impatto di testa.

90′ Salvataggio Rugani – Si immola e salva tutto il difensore su tiro di Azmoun.

92′ Gol Azmoun – Sponda di Dzyuba per Azmoun che batte Szczesny in area piccola.


Migliore in campo: Dybala PAGELLE


Juve Zenit 4-2: risultato e tabellino

Reti: 11′ Dybala, 26′ Bonucci aut., 56′ Dybala rig., 74′ Chiesa, 82′ Morata, 92′ Azmoun

Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci (85′ Rugani), de Ligt, Alex Sandro; Chiesa, Locatelli (79′ Arthur), McKennie, Bernardeschi (79′ Rabiot); Dybala (85′ Kulusevski), Morata. All. Allegri. A disp. Pinsoglio, Perin, Chiellini, Cuadrado, Bentancur

Zenit (4-4-2): Kritsyuk; Karavaev (57′ Malcom), Chistyakov, Lovren, Rakitskiy (74′ Dzyuba); Sutormin, Barrios, Wendel (88′ Kuznetsov), Mostovoy (57′ Krugvoi); Claudinho (74′ Erokhin), Azmoun. All. Semak. A disp. Kerzhakov, Byazrov, Kravstov

Arbitro: Hernández (ESP)

Ammoniti: 54′ Lovren, 68′ Locatelli, 89′ Rugani