La Juve dei millennials: Kean, primo gol di un 2000 in Serie A

moise kean
© foto www.imagephotoagency.it

Juventus formato millennials: Moise Kean, classe 2000, è il primo nato nel nuovo millennio a realizzare un gol in Serie A

La Juventus è già nel futuro e i gol arrivano dai classe 2000. Quest’oggi la formazione di Massimiliano Allegri ha vinto anche l’ultimo turno del campionato di Serie A 2016/2017 contro il Bologna in rimonta per 1-2 con le reti di Paulo Dybala e Moise Kean. L’attaccante classe 2000, infatti, centra uno storico record: è il primo 2000 a segnare un gol in Serie A, un traguardo che arriva mesi dopo esser stato il primo ad esordire in Serie A tra la nuova schiera dei millennials. Moise Kean, attaccante della Primavera bianconera della scuderia di Mino Raiola e attualmente alle prese con il rinnovo contrattuale, ha sfruttato al meglio la chance concessagli da Max Allegri nel secondo tempo, dopo esser subentrato al 79′ a Dybala: Kean ci ha messo poco meno di un quarto d’ora per mettersi in mostra, prima con un’azione personale condita da doppio passo e poi con il gol allo scadere del match, di testa, sfruttando uno spiovente di Pjanic dalla trequarti. Per un gol storico: quello del primo classe 2000 in Serie A.

KEAN, GOL CON DEDICA – Queste, invece, le dichiarazioni dell’attaccante riportate dal sito ufficiale bianconero: «Sono molto contento per questo primo gol, sono stato anche fortunato. E’ il sogno di tutti i ragazzi di 17 anni fare gol con una maglia importante come quella della Juve. E’ stato veramente bello, ma c’è ancora da lavorare, perché questo secondo me è solamente l’inizio. Dai giocatori della Prima squadra ho imparato tanto: è una grande fortuna poter stare vicino a loro, mi hanno sempre aiutato e spinto a non mollare mai. Dedico il gol alla mia famiglia, in particolare a mia madre. Non ci crederà neppure lei che ho davvero segnato!».