Juventus, dentro o fuori per Keita: tre giorni decisivi

keita lazio
© foto www.imagephotoagency.it

L’attaccante della Lazio è uno degli obiettivi di mercato della Juventus. Lotito però frena e l’affare Keita è un vero e proprio mistero. Si risolverà tutto entro mercoledì – 30 luglio, ore 7.10

Dentro o fuori, adesso è il momento decisivo nell’affare che può portare Keita dalla Lazio alla Juventus. A meno di clamorosi colpi di scena, entro mercoledì 2 agosto la Juve dovrebbe capire le reali possibilità di ingaggiare l’attaccante spagnolo. Adesso Marotta e i dirigenti bianconeri aspettano il segnale decisivo per trovare un compromesso con Claudio Lotito. Quindici milioni di euro più bonus da parte della Juve, la Lazio pensa che siano pochi ma rischia di perderlo a zero. Stando a Tuttosport comunque nei prossimi giorni verrà data una decisione definitiva.

Keita, gioco delle parti tra Juve e Lazio: ecco i piani bianconeri

«Abbiamo presentato un’offerta per Keita, starà a Lotito valutarne la congruità». Parola di Beppe Marotta. Il presidente Lotito ha però smentito tutto: «Non c’è nulla di vero. Lo fanno apposta a far uscire queste notizie». Trattasi di gioco delle parti. La Juve ha un’intesa con l’attaccante classe ’95 e fa leva sull’accordo raggiunto con il senegalese per mettere pressione alla Lazio. Il giocatore, come è noto, ha ancora un anno di contratto e da gennaio sarà libero di firmare con un’altra squadra. La trattativa si annuncia lunga e complicata e sullo sfondo c’è sempre l’Inter. La Juve conferma di aver presentato un’offerta (si parla di 15-18 milioni di euro) ma Lotito vuole circa il doppio, ovvero 30 milioni e non vuole trattare. Il giocato­re è a scadenza di contratto, la Juventus sa di poterlo prendere a zero tra pochi mesi e per que­sto non intende giocare al rialzo. A riferirlo è “La Gazzetta dello Sport“.