Khedira contro il VAR: «È un disastro, si perde l’emozione del gioco»

khedira juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Sami Khedira parla dal ritiro della nazionale tedesca e liquida il VAR: «Non sappiamo nemmeno se festeggiare un gol o meno»

L’introduzione del VAR è sicuramente una delle novità più discusse di questa stagione. A tenere banco è soprattutto la modalità del suo utilizzo, definito da molti macchinoso e ancora poco chiaro. Così la pensa anche il centrocampista della Juventus Sami Khedira che ha parlato dal ritiro della Germania: «Il modo in cui viene utilizzato il Var in questo momento non è buono, sarà opportuno, se possibile, regolamentarne al meglio l’utilizzo. Ad oggi qui è un vero disastro. Il calcio è l’emozione, l’errore fa parte del gioco. Se possiamo evitare e ridurre con la tecnologia gli errori, ok, ma qui gli arbitri non hanno più modo di sapere il da farsi. I giocatori non sanno più se festeggiare i loro gol o meno. Si perdono per strada molta passione e tanta emozione, che sono il sale del calcio».

In particolare, secondo il centrocampista tedesco, sotto accusa finisce la tempistica che passa dall’azione sospetta alla decisione definita dell’arbitro: «Se si torva modo di applicare una regolamentazione uniforme allora sono favorevole all’utilizzo del Var  ma non si può stare fermi di tre minuti per decidere, noi  giocatori ci chiediamo come gestire queste situazioni.  Stiamo lì, senza fare niente,  questi tempi morti uccidono il gioco».