Lazio-Borini: distanza sull’ingaggio, poi c’è il Milan…

borini italia
© foto www.imagephotoagency.it

Borini-Lazio, trattativa bloccata, ci saranno altri colloqui – 27 giugno, ore 23,10

La trattativa che potrebbe portare Fabio Borini alla Lazio è in fase di stallo; come riporta Sportitalia, ci sono ancora differenze sulle cifre d’ingaggio dell’attaccante. In più, l’interesse del Milan, che sta bloccando l’affare. Serviranno presumibilmente altri incontri tra il club biancoceleste e l’entourage del giocatore per avere sviluppi concreti.

Fabio Borini potrebbe tornare in Italia in questa sessione di calciomercato, nuovamente nella Capitale ma dall’altra sponda del tevere: la Lazio offre 8 milioni per sfidare la concorrenza del Milan

Borini- Serie A, ci risiamo. Una storia d’amore mai sbocciata del tutto quella tra il talentuoso attaccante di Bentivoglio e il nostro campionato, fatta di tante migrazioni all’estero fin dalla giovane età e una sola parentesi in Italia: alla Roma, stagione 2011-12, da protagonista nella squadra di Luis Enrique con 26 presenze e 10 gol. Ora si torna a parlare di lui, con due squadre pronte a concedergli quella fiducia che le altre big nostrane non sono mai riuscite a concedergli, pur dimostrando di meritarla. Sono Lazio e Milan a seguire Borini, come rinforzo per le loro corsie avanzate. Proprio i laziali sono quelli che si stanno dimostrando più convinti dell’operazione, arrivando a proporre ben 8 milioni al Sunderland, dove il giocatore milita con fortune alterne da anni, pur di vincere la concorrenza dei rossoneri. Poco importa se si tratta di un ex giallorosso che non sarebbe di sicuro ben accolto da una tifoseria molto sanguigna, alla Lazio si ricordano ormai tutti dell’esperienza di Candreva e guardano solo a migliorare la qualità tecnica della rosa a disposizione di Simone Inzaghi. Si potrebbe così scatenare un’asta tra le due pretendenti, per riportare a casa uno dei talenti più sottovalutati degli ultimi anni. E potrebbe non essere un ritorno banale per Borini…