Lazio, paura di contagio a Bruges: la squadra andrà in “bolla”

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Mercoledì la squadra giocherà in Champions League contro il Bruges e per evitare rischi di contagio andrà a chiudersi in “bolla”

Mignolet, Kossounou e Francique, giocatori del Bruges, una settimana fa sono risultati positivi al Coronavirus. Ieri il club ha comunicato che i nuovi tamponi hanno dato esito negativo.

Se il risultato verrà confermato anche oggi, potranno scendere in campo contro la Lazio. Come riporta Il Messaggero, la situazione generale desta un po’ di preoccupazione dalle parti di Formello. I biancocelesti, secondo i protocolli Uefa, viaggeranno in totale sicurezza e si “chiuderanno” in un bolla fino al fischio di inizio, lontano da contatti esterni, abbassando così il rischio di contagio.