Lecce, Corvia: “Le parole di Di Francesco servano da stimolo”

© foto www.imagephotoagency.it

Daniele Corvia sta dalla parte del tecnico Eusebio Di Francesco.
L’attaccante del Lecce, ai microfoni del sito ufficiale del club salentino, spera che il ritorno dalla sosta porti finalmente punti ed entusiasmo alla sua squadra: “Condivido le parole del mister, magari sono parole forti ma per noi devono essere uno stimolo – ha dichiarato Corvia – . Si può perdere, ma non come è avvenuto contro Siena e Cagliari. Nelle ultime gare siamo stati penalizzati da errori individuali, tutti noi dobbiamo migliorare. In questa settimana stiamo lavorando sulla mentalità , Ã? sul gruppo. Gli errori sui possono correggere, però, alla base dobbiamo diventare squadra quanto prima. Noi attaccanti non siamo riusciti ancora ad andare a segno; quest’anno facciamo più possesso palla, ma in alcune occasioni nel modo sbagliato, nel senso che dovremmo verticalizzare maggiormente e attaccare gli spazi. Lo scorso anno come squadra realizzammo più di 40 gol, che non sono pochi. Ho fiducia nelle potenzialità  del nostro reparto avanzato; come lo scorso anno oltre a me c’è Di Michele e Ofere, oltre a Muriel, che è un giovane interessante. C’è anche Olivera che è un giocatore molto importante per noi, ha qualità  ed si fa sentire sia in campo che nello spogliatoio. Indubbiamente stiamo vivendo un momento particolare, però, io sono fiducioso. In squadra abbiamo buone individualità  che, magari, al momento non sono ancora espresse, anche se come dicevo prima è fondamentale il gruppo, sul quale dobbiamo poggiare e non sui singoli.”