Lecce, l’ex ds Osti: “Presto vedrò i Tesoro”

Incontrerò presto i Tesoro. Savino mi ha chiesto di vederci. Ci confronteremo e se si potrà fare qualcosa insieme ne sarò più che felice. Non ho preso accordi con altri club e la categoria non conta. Conta l’entusiasmo e la dignità sul posto di lavoro”, così Carlo Osti alla Gazzetta dello Sport nel virgolettato ripreso da Tuttob.com.

L’ex diesse del Lecce ha poi così commentato i primi giorni di lavoro della nuova proprietà: “I Tesoro hanno avuto coraggio nell’investire nel calcio, in un momento di crisi profonda per l’imprenditoria italiana. E’ giusto lasciarli lavorare: il tempo sarà galantuomo. Capisco la scelta Lerda. E’ un tecnico che hanno avuto nel Pro Patria e ha tutte le qualità per fare bene. Giacomazzi è un leader perfetto e dedito alla causa del Lecce, tanto da stupire anche nell’inedito ruolo di play. Benassi è stato autentica sorpresa”.