Liverpool, Klopp: «Non siamo perfetti, possiamo crescere»

© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico è soddisfatto ma non si accontenta

Jurgen Klopp è un perfezionista e non lascia niente al caso: il tecnico del Liverpool, fin dal suo arrivo alla guida dei Reds, ha saputo dare una svolta positiva ai risultati ed al gioco espresso dalla squadra, rilanciandola al meglio. Il tecnico tedesco però non intende accontentarsi, neanche dopo la vittoria ottenuta contro il Manchester City nella scorsa giornata di Premier.

IDEA DI CALCIO – Queste le parole di Klopp, più che mai meticoloso, riportate da Daily Star: «Non voglio che i giocatori parlino di quel che facciamo in allenamento perché è qualcosa che riguarda noi. Non so cosa sia cambiato, ho visto i ragazzi disputare buone partite: sono arrivato qui con un’idea di calcio e ora stiamo provando a lavorare su questa idea, sta ai giocatori mettere in pratica o meno. Voglio che i giocatori capiscano quanto è importante fare la cosa giusta al momento giusto, non si tratta solo di lavorare di più. Contro il City tutto ha funzionato ma non siamo stati perfetti, possiamo ancora migliorare».