Manchester City Arsenal, Arteta alla prova del vate Guardiola

Arsenal Arteta Guardiola
© foto www.imagephotoagency.it

Manchester City Arsenal non si può non identificare nella grande sfida tra l’allievo Arteta e il maestro Guardiola che non potrà contare su De Bruyne nella 5^ giornata di Premier League.

Pep Guardiola, con la consueta classe-mista-ruffianeria, nella conferenza stampa della vigilia di questo attesissimo Manchester City-Arsenal (Etihad, ore 18.30) ha avuto parole al miele per Mikel Arteta, riassunte benissimo dalla frase “Dobbiamo chiarire chi è il maestro e chi è l’allievo…”.

Il basco di San Sebastian ha impattato stupendamente il club londinese, riportandolo alla conquista di due trofei in pochi mesi, FA Cup e Community Shield. L’arrivo di Arteta è stata una ventata di aria fresca per i Gunners, come per incanto tornati al gioco spumeggiante dell’era Wenger, ma con una certa propensione al conquistare titoli che raramente tra le mani del tecnico francese si era notata. Sconfitta di Anfield a parte, l’Arsenal ha compiuto percorso netto sin qui in Premier League, al contrario di un City che ha balbettato non poco e che sta vivendo forse i mesi più traballanti dall’arrivo di Pep Guardiola.

Per il maestro catalano, la sfida all’ex assistente rischia di diventare un incrocio pericolosissimo che potrebbe far allontanare ulteriormente le molte rivali per il titolo. Una battaglia che l’ex coach di Barcellona e Bayern Monaco dovrà affrontare senza le sue stelle più lucenti: all’assenza di lunga data del Kun Aguero si è infatti aggiunta nelle ultime ore quella di Kevin De Bruyne. Ma potrà comunque contare sulla tradizione positiva che vede i Citizens vincere da sei gare consecutive contro i Gunners in Premier League. Basterà?