Mancini: “Far correre i sudamericani è un’impresa”

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Roberto Mancini, allenatore del Manchester City, si è espresso in merito ad alcune difficoltà  affrontate nel corso della propria esperienza inglese, anche in ambiti extracalcistici: “Farmi rispettare anche nelle decisioni culinarie? Sui pasti prima dei match ho dovuto arrendermi. Per la birra dopo, diciamo che chiudo un occhio. La cosa più difficile, a dire il vero, è far correre i sudamericani: dicono che li faccio stancare. Secondo me, erano abituati troppo bene prima” ha detto Mancini a Grazia, per poi esporsi sull’ingombrante gossip inglese: “Il gossip calcistico qui è molto pesante, lo avverti anche se, come me, non leggi i giornali. C’è un’attenzione da voyeur per la vita sentimentale dei calciatori, che, in effetti, sono circondati da soubrette, attrici, donne molto belle. Io non gli attribuisco molta importanza: se i ragazzi rendono bene possono avere le relazioni che credono” ha concluso il tecnico del Manchester City.