Connettiti con noi

Hanno Detto

Mancini: «L’Atalanta come la mia Samp. L’Inter di Zhang…»

Pubblicato

su

Mancini

Roberto Mancini torna a parlare di Inter e di Sampdoria trent’anni dopo lo storico Scudetto con i blucerchiati

Roberto Mancini si racconta in una lunga intervista a Il Giornale: le parole dell’ex capitano della Sampdoria e ct della Nazionale.

19 MAGGIO NEL CUORE – «Forse al primo posto per i miei ricordi sportivi. Lo scudetto della Sampdoria era un fatto mai successo. E forse non succederà più: quella squadra aveva qualcosa di speciale. Era difficile anche a quel tempo. Anni prima aveva sorpreso solo il Verona. Abbiamo costruito qualcosa di straordinario. C’è voluto tempo. Spero che il calcio ci riesca nuovamente: l’Atalanta è qualcosa che piace. Servono sorprese: ogni tanto sarebbe bello succedesse»

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SULLA SAMPDORIA SU SAMP NEWS 24

SCUDETTO INTER – «Tempi diversi: 30 anni fa non si pensava ai multimiliardari, ad uno straniero padrone di club. C’erano grandi uomini d’azienda. Andava di moda il nostro calcio, un campionato con i migliori stranieri che volevano venire in Italia, stadi pieni, tutti ci ammiravano. Mi spiace non sia più così»

Advertisement