Mihajlovic, oltre al danno la beffa: Kolarov lo castiga con un gol «alla Mihajlovic» – VIDEO

kolarov
© foto www.imagephotoagency.it

Il gol di Kolarov che ha deciso Torino-Roma può essere considerato a tutti gli effetti un gol «alla Mihajlovic»

Chissà cos’avrà pensato Sinisa Mihajlovic, dinanzi alla perla su calcio di punizione di Aleksandar Kolarov che lo ha condannato alla sconfitta in Torino-Roma. Avrà provato un po’ d’orgoglio per il connazionale serbo? Si sarà sentito derubato di una tecnica di tiro che un tempo era soltanto sua? O semplicemente lo avrà maledetto – nella furia del momento – pensando che è merito/colpa sua se Kolarov calcia splendidamente di sinistro?

Pensieri che lasciano il tempo che trovano. Ma a mente fredda non si può fare a meno di sottolineare la somiglianza dei due gesti, come se soltanto sui Balcani possano nascere piedi mancini tanto sensibili. Kolarov, del resto, ai microfoni di Sky Sport non ha nascosto che davanti al maestro dei calci di punizione sentiva una certa responsabilità: «Lui è sempre stato il mio idolo fin da quando ero piccolo. Ci tenevo a segnare così davanti a lui».

E a furia di guardare e riguardare quelle prodezze, sfornate negli anni da tutte le posizioni possibili e immaginabili, Kolarov deve aver appreso tutti i segreti dei calci piazzati dal maestro Sinisa.

Il sinistro di Mihajlovic, per sua stessa ammissione, era nel calcio quello che nel tennis è rappresentato dal top-spin. Una schiaffo alla palla et voilà (per dire…), il gioco è fatto. Kolarov avrà forse meno classe, meno naturalezza, ma gli effetti, come abbiamo visto già nella prima giornata contro l’Atalanta, sono più o meno gli stessi.

Resta solo la domanda iniziale, allora: che avrà pensato Sinisa? Probabilmente questo: ma proprio contro di me doveva fare un gol «alla Mihajlovic»?