Milan, nuovo accordo con il Genoa: stavolta riguarda Silvestre

© foto www.imagephotoagency.it

MILANO, 9 luglioÃ? – Matias Silvestre dopo KeÃ?­vin Boateng. L’asse tra Milan e Genoa continua a rivelarsi solidissimo e, ora, dopo quello messo in piedi un anno fa per il centrocampista ghanese ( poi grande protagonista dello scudetto rossonero), potrebbe produrre un alÃ?­tro affare in coabitazione tra le due soÃ?­cietà . Il difensore argentino, infatti, è già  finito nel mirino di Enrico Preziosi, che ha avviato una serie di contatti, se non una veÃ?­ra e propria trattativa, con l’ad del Catania Pietro Lo Monaco. Adesso, però, si è sveÃ?­gliato pure l’interesse del club rossonero: non in prospettiva immediata, bensì in otÃ?­tica 2012. Tra un anno, infatti, la retroguardia rossonera potrebbe perdere un paio di tasselli importanti. Sia Sandro Nesta sia Mario Yepes compiranno 36 anni ed è da mettere seriamente in prevenÃ?­tivo un loro ritiro dai terreni di gioco oppure la scelta di emigrare verso un calcio meno stressante e dispendioso. Diventa quindi obbligatorio individuaÃ?­re un centrale di spessore che affianÃ?­chi Thiago Silva e Mexes, per il quale il Milan sembra aver già  avviato una serie di consultazioni ad ampio raggio. Ebbene, dopo un campionato di altisÃ?­simo livello (condito pure da 6 reti), proprio Silvestre è balzato in cima alÃ?­la lista dei candidati di via Turati.

VIA AL 100% – Che il futuro del centraÃ?­le argentino sia lontano da Catania, coÃ?­munque, lo ha ribadito anche ieri lo stesso Lo Monaco, a margine dell’AsÃ?­semblea di Lega. Ã?«Partirà  al 100%. Si trasferirà  nella squadra che preferiÃ?­sce e che lo cerca di più. Le offerte arÃ?­rivate finora, però, non corrispondono al suo valoreÃ?», sono staÃ?­te le sue parole chiare e inequivocabili. In molti all’interno del club rossoazzurro conÃ?­siderano Silvestre il miglior difensore del campionato dopo ThiaÃ?­go Silva ed è normale che ora la priorità  sia quella di capitalizzare l’investimento effettuato nel gennaio 2008, quando l’argentino venne prelevato dal Boca Juniors.

Fonte | Corriere dello Sport