Connettiti con noi

Champions League

Milan Salisburgo 4-0: poker rossonero a San Siro

Pubblicato

su

A San Siro, il match valido per la 6ª giornata di Champions 2022/2023 tra Milan e Salisburgo: sintesi, tabellino, risultato, moviola e cronaca live

A San Siro, Milan e Salisburgo si affrontano nel match valido per la 6ª giornata della Champions League 2022/23.


Sintesi Milan Salisburgo 4-0 MOVIOLA

1′ Inizia il primo tempo

2′ PALO DI THEO HERNANDEZ – Primo perciolo della partita creato dai rossoneri. Recupero alto di Bennacer che appoggia per Theo che parte alla sua maniera e calcia in diagonale, il palo gli nega la gioia del gol

10′ Spinge il Milan alla ricerca del gol, ritmi altissimi a San Siro

14′ GOL GIROUD – sugli sviluppi di calcio d’angolo battuto da Tonali, il francese svetta più in alto di tutti e porta i rossoneri in vantaggio

21′ Tiro Bennacer – sugli sviluppi di rimessa laterale riceve in area Giroud che non riesce a difendere palla ma la respinta della difesa finisce sui i piedi di Bennacer che calcia al volo, conclusione alta

23′ Occasione Theo Hernandez – azione di contropiede guidata dal francese che dopo una serie di passaggi scambia con Giroud che prova a manadarlo in porta, il controllo del 19 non è dei migliori e l’azione sfuma sul più bello

25′ Annullato il gol di Giroud – azione personale di Theo che parte dalla linea di centrocampo arriva fino al limite e calcia, Kohn non trattiene, ne approfitta il 9 rossonero che insacca. Tutto vano il francese è in fuorigioco

27′ Protesta il Salisbirgo – dopo un azione corale degli ospiti c’è un contatto in area rossonera con Kalulu protagonista, gli austriaci vorrebbero il rigore, dopo un controllo al Var Lahoz fa proseguire

39′ Occasione Leao – contropiede rossonero guidato del portoghese che si mette in proprio e si lancia verso la porta ma al momento della conclusione viene stoppato

44′ Occasione Adamu – contropiede del Salisburgo con Seiwald che va via a Bennacer e crossa in mezzo per il numero 9 che calcia in porta da distanza ravvicinata ma trova l’opposizione di Tatarusanu

45′ Finisce il primo tempo

46′ Inizia il secondo tempo

46′ GOL KRUNIC – contropiede del Milan guidato da Kalulu che offre a Rebic il croato stoppa e crossa, appoggio di testa per Krunic che a sua volta di testa appoggia in rete per il 2-0 rossonero

50′ Continua a spingere il Milan che non ha mai abbassato i ritmi di gioco

57′ DOPPIETTA GIROUD – contropiede rossonero guidato da Leao che sterza verso l’area e attraversa tutto il campo da parte a parte esitando a tirare, alla fine sceglie il cross rasoterra respinto male dalla difesa sul quale arriva prima di tutti il 9 rossonero che firma il tris e doppietta personale

65′ TRAVERSA DI LEAO – cross teso di Theo Hernandez sul quale si avventa in spaccata il portoghese con la traiettoria si impenna per sua sfortuna sulla traversa

77′ Occasione Kjaergaard – tiro all’improvviso del numero 14 del Salisburgo che per poco non batte Tatarusanu

80′ Doppio tiro del Salisburgo – azione corale che porta alla conclusione Seiwald, attento Tatarusanu in tuffo, sul proseguo dell’azione ci riprovano gli ospiti ma conclusione alta

85′ Prova a spingere il Salisburgo, difesa rossonera attenta: chiude e riparte

88′ Tiro Sesko – il numero 30 del Salisburgo ci prova dalla distanza, conclusione alta

90′ GOL MESSIAS – Poker rossonero. Il brasiliano lanciato in contropiede punta l’area salta l’avversario e conclude a giro, segnando il quarto gol dei rossoneri

90’+ 2 Finisce il secondo tempo


Migliore in campo: a fine primo tempo PAGELLE


Milan Salisburgo 4-0: risultato e tabellino

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Kalulu, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Bennacer, Tonali; Rebic, Krunic, Leao; Giroud. A disp.: Mirante, Jungdal, Ballo-Tourè, Brahim Diaz, Dest, Origi, Messias, Pobega, Gabbia, De Ketelaere. All. Pioli.

SALISBURGO (4-3-1-2): Kohn; Dedic, Solet, Pavlovic, Wober, Seiwald, Kjaegaard, Gourna-Douath, Sucic, Okafor, Adamu. A disp.: Mantl, Walke, Van Der Brempt, Piatkowski, Kameri, Ulmer, Koita, Simic, Diarra, Sesko, Bernardo. All. Jaissle.

ARBITRO: Lahoz

MARCATORI: 14′ 57′ Giroud; 46′ Krunic; 90′ Messias

AMMONITI: 42′ Okafor

News

video